Utente 705XXX
Salve a tutti,
Vi scrivo per una curiosità che mi affligge da alcuni mesi.
Dopo aver passato lungo tempo (diversi mesi appunto) di stress generale, protrattosi anche nella sfera sessuale, mi trovo a volte a sentire una contrazione scrotale, quasi un brivido, in momenti di tensione o senza un'apparente ragione logica.
Può darsi che noti questa contrazione proprio ora che sono più "attento a tutto", visto il periodaccio, ma sapevo che la contrazione scrotale avveniva solo in caso di eccitazione sessuale o situazioni tipo freddo o attività sportive.
Sento proprio questo brivido e una contrazione che mi accadono, a volte, anche quando sono teso.
Volevo chiederVi dunque cosa potrebbe essere, se è normale o no, e soprattutto che tipo di indagini siano opportune nel peggiore dei casi.
Grazie per l'aiuto e per la Vostra professionalità.
Cordiali Saluti

Fabio

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
caro lettore,

lo scroto ha un suo sistema muscolare che ne determina la contrazione e il rilasciamento in seguito a cambiamenti posturali, termici, di tensione......... Normalmente queste modificazioni non vengono avvertite, perchè quasi inapparenti o soverchiate da altri stimoli più intensi o meglio percepibili dal sistema nervoso centrale
Non mi sembra il caso di sentirsi "preoccupato"
cari saluti