Utente 207XXX
Salve, il mio fidanzato (31 anni) da un anno soffre di vertigini, da novembre scorso sempre più frequenti. Tali vertigini riguardano più sbandamenti che capogiri, lui sente come se andasse a rilento, come se perdesse l'equilibrio. Avverte fitte alla testa (altezza occhi e cranio), forte stato d'ansia e talvolta nausea. Ha fatto la tac cervicale ed è stato diagnosticato quanto segue:
Lo studio TC del rachide cervicale (spazi C3-C7) ha mostrato spianamento della fisiologica lordosi cervicale. In corrispondenza degli spazi intersomatici C4/C5 e C5/C6 si rileva una modesta protusione discale posteriore mediana che impronta la banda subaracnoidea anteriore.Non evidenza di significativi segni di patologia discale a carico dei restanti metameri esplorati.Allineati i muri posteriori.Canale vertebrale osseo di ampiezza nei limiti.
L'ortopedico non ha detto nulla riguardo la cervicale, per Lui è stress (lavora dalle 6 alle 20.30 con solo mezza giornata di riposo) ma gli ha prescritto una ecodoppler cervicale dalla quale non è risultato nulla.L'otorino ha escluso problemi di labirintite o altri problemi che competano il suo campo. Secondo Lui potrebbe essere cervicale ma gli ha consigliato una risonanza cranica per escludere problemi al cervello e una visita neurologica.
Potreste aiutarmi sulle varie diagnosi e sulle varie strade da intraprendere? Stiamo proseguendo nella giusta direzione?
[#1] dopo  
Prof. Alessandro Caruso
40% attività
16% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Gentile signora, cercherò di sintetizzare al minimo il problema del suo fidanzato, elencandole quando vovrebbe eseguire o ripetere.
1° Visita ed Esame clinico ortopedico
2° Visita otoiatrica con esame stabilometrico , esame cocleo-vestibolare.
3° Esame neurologico
4° Esame Rmn del Rachide cervicale
5° Tc cranio
6° Esame dell'angiologo per valutazione settoriale ed eventuale ripetizione dell'ecocolor doppler dei T S A ( Tronchi sovraaortici )
=======
Certamente un forte stato ansioso, un forte esaurimento nervoso potrebbe senz'altro generare tutti questi sintomi, ma certamente vanno eseguiti accertamenti e verifiche per escludere alterazioni e patologie organiche strutturali.
La tc cervicale ha mostrato <<< spianamento della fisiologica lordosi cervicale. In corrispondenza degli spazi intersomatici C4/C5 e C5/C6 si rileva una modesta protusione discale posteriore mediana che impronta la banda subaracnoidea anteriore>> e non minimizzerei questo dato patologico, che va approfondito con una Rmn ed un esame completo ortopedico-neurologico.
Poi va considerata qiesta distinzione : la sindrome labirintica, che è ben altra cosa, dalla sindrome vertiginosa o vertiginoso-posturale derivante dal rachide cervicale e spesso frequente in casi anche con minime alterazioni dell'assetto rachideo cervicale .
Comunque signora, lei faccia valutare ogni aspetto clinico e approfondire questo corteo sintomatologico del suo fidanzato, non tralasciando ovviamente il supporto psicoterapeutico .
Cordiali saluti