Utente 384XXX
Egregi medici,
Vi scrivo in quanto non sono riuscito ad ottenere dal mio medico di base né risposte né diagnosi né eventuali cure specifiche.
Sono giovane ed ho 27 anni. Sono uno sportivo ed ho sempre condotto una vita "salutare".
1. L'anno scorso mi sono accorto di avere una leggera estroflessione ossea della scatola cranica, nella parte parietale: Un pallino dell'altezza di due o tre millimetri e di piccola circonferenza di forma circolare e regolare (tipo un pisello). A prima vista il medico di base mi aveva diagnosticato una cisti sebacea, ma in seguito ad una visita specialistica di un chirurgo maxillo-facciale è risultato trattarsi di un osteoma. Preciso che lo specialista non ha svolto alcun esame specifico ma ha diagnosticato solo sulla base di una palpazione.
Nonostante la sommarietà della visita mi sono tranquillizzato e non ho indagato ulteriormente poiché questi non mi consigliava ulteriori esami, ma solo mi consigliava di monitorare una eventuale crescita dell'osteoma.
Ora vi chiedo: Posso stare tranquillo? Pensate sia meglio eseguire una Tac?
2. A circa un anno di distanza ossia nei giorni scorsi, dopo una serata con gli amici nella quale sentivo una sensazione di malessere ( debolezza generalizzata e freddo con brividi) mi sono provato la febbre ed avevo 38. Inoltre avevo i linfonodi inguinali ingrossati da ambo i lati. La febbre è scomparsa il giorno seguente, ma il malessere prosegue e sono alcuni giorni che a momenti alterni mi sento debole e provo strane sensazioni. Ieri sera per esempio ero a cena e mi sentivo molto debole, le voci sembravano basse ed il mio collo nella parte bassa sinistra e la spalla sinistra unitamente al braccio erano deboli e dolenti. Il collo in particolare sembrava che mi stesse per "scoppiare"; fortunatamente ho cercato di mantenere la calma e dopo circa mezz'ora la sensazione si è affievolita per poi sparire.
Vi chiedo pertanto lumi a riguardo.
- Devo fare esami particolari (esempio elettrocardiogramma)?
- può esserci una correlazione fra le due patologie descritte (osteoma, linfonodi inguinali, spalla e braccio sinistro dolenti)?
- potrei avere qualcosa di maligno?
Vi prego tranquillizzatemi e ditemi, passo passo cosa devo fare.
Cordiali saluti.
-

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Può stare tranquillo da quanto scrive e non c'è alcuna correlazione con l'ingrossamento dei linfonodi inguinali che va valutato con l'esame clinico (visita) perchè è impossibile (oltre che vietatissimo) aggiungere i contributi che si aspetta a distanza.

Tanti saluti
[#2] dopo  
Utente 384XXX

Iscritto dal 2015
Egregio dottore,
Ho effettuato gli esami del sangue dai quali non risulta nulla. Tutti i valori sono nella norma, colesterolo a parte che secondo la stima totale ammonta a 214, ma mi hanno spiegato che in tale valore confluisce quello buono e quello cattivo.
Quanto ai linfonodi inguinali dall'eco risulta che: ho linfonodi minimamente ingranditi, a morfologia conservata con centro germinativo ben rappresentato di significato iperplastico-reattivo. Tuttavia, sono circa tre settimane che mi sento molto debole, ho dovuto interrompere l'attività sportiva e a volte avverto la sensazione che potrei svenire da un momento all'altro. Tutto ciò è accompagnato da un fastidio alla cervicale che su visita di un altro medico mi dice che non c'è nulla a parte una contrattura al trapezio sinistro. Sono anche inappetente ho lo stomaco chiuso e non riesco a mangiare nulla. Il mattino mi sveglio con una temperatura a 36emezzo che la sera quando sono accaldato può arrivare anche a 36e9 o 37. Sono terrorizzato. Cosa devo fare? Può essere qualcosa di maligno? Devo fare una tac al cervello? Due medici me l'hanno sconsigliato dicendomi che tale debolezza è dovuta ad una virosi ma a parte quella febbre a 38 di due settimane fa non c'è stato più nulla.
Grazie mille in anticipo
[#3] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Febbre...e caldo...e Lei vorrebbe fare la TAC ?????
[#4] dopo  
Utente 384XXX

Iscritto dal 2015
Quindi devo stare tranquillo vero? E non devo fare altri esami, perché vi è il motivo, giusto? Grazie mille
Cordiali saluti
[#5] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Di nulla