Utente 384XXX
Buongiorno Dottori,

Ho seguito varie volte questo sito, risultato sempre utilissimo. In aggiunta, cosa molto importante, mi ha spinto a fare una visita.
Ho da molto tempo gonfiore delle vene e ogni tanto dolore e pesantezza nella zona del testicolo sinistro. Dall' ecografia scrotale e dall'esame tramite mano mi è stato diagnosticato varicocele di II grado a sinistra. Cosi, dato che da almeno più di un anno visivamente il mio sperma si presenta più trasparente, sono stato invitato a fare uno spermiogramma con urgenza.
I risultati non sono molto buoni, anche se credo non siano tragici.

Aspetto. Proprio
Volume. 5 ml
Viscosità. Nei limiti
Ph. 8
Fluidificazione. Fisiologica

NUMERO SPERMATOZOI
concentrazione/ ml. 18 000 000. *Normospermia>20M
Totale eiaculato. 90 000 000

MOTILITA 2 ORE. Normicinesi 2h > 50%
rapida progressiva. 63%
Lentamente progressiva. 12%
Non progressivi. 10%
Immobili. 15%

MOTILITA 4 ORE
rapidità progressiva. 55%
Lentamente progressiva. 9%
Non progressiva. 8%
Immobile. 28%

MORFOLOGIA SPERMATOZOI. Taratospermia>60%atipie
tipici. 69%
Giovani. 10%
Atipici. 21%
Leucociti. Rari
Emazie. Rare
Zone di spermoagglutinazione. Assenti
Cellule di sfaldamento. Rare
Elementi linea germinativa. Rari
Flora batterica. Scarsa

Al laboratorio e la dottoressa di famiglia mi hanno detto che il numero di spermatozoi è troppo basso ma il resto va molto bene.
In attesa della prossima visita dallo specialista che mi ha fatto fare l'analisi , se possibile, vorrei chiedervi un parere. Ci sarebbero gli "estremi" per operare il varicocele?

Vi ringrazio molto,

Distinti Saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mario De Siati
32% attività
20% attualità
16% socialità
ALTAMURA (BA)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2000
Riconsiglio di eseguire un ulteriore spermiogramma perché spesso le variazioni tra un esame e l'altro sono sensibili , se dovesse essere presente una alterazione ritengo sia indicato eseguire l'intervento per correggere il varicocele. Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 384XXX

Iscritto dal 2015
La ringrazio molto dottore della rapida e precisa risposta. Prima di tornare dallo specialista che mi ha visitato, vorrei porle un'altra domanda che mi era sfuggita.
Dopo astinenza di una settimana e poco più l'eiaculato è composto da parti gelatinose giallastre e da liquido trasparente. Tale condizione persiste circa per due eiaculazioni successive, Inoltre, spesso le eiaculazioni sono molto più abbondanti dei 5ml dello spermiogramma.
Se possibile, potrei sapere se tale condizione corrisponde alla normalità, oppure sarebbe meglio effettuare ulteriori approfondimenti?

La ringrazio,

Cordiali Saluti