Utente 347XXX
Salve, il 17 giugno 2015, mi sono scontrato frontalmente con la mia vettura contro un furgone. A distanza di circa 2 mesi, la situazione sembra peggiorare. Ho dolori costanti nella zona occipitale e questi mi si irradiano fin alle tempie provocandomi cefalee. Quando fletto il capo il avanti ho dolore su spalle (più persistente su spalla dx). In aggiunta ho dolori , soprattutto quando mi distendo nella zona lombare/sacrale. Qualche giorno fa ho eseguito un rx morfodinamica, questo è il referto: si riscontra disallineamento delle apofisi spinose più evidenti a livello C6-C7 e C7-D1 per rotazione assiale dei corpi vertebrali, inflessione della lordosi in posizione indifferente a livello del segmento medio-distale. Limitata la estensione con diffusa rigidità. In flessione si riscontra assimilazione funzionale dell'atlante all'occipite,rigidità prossimale, disallineamento dei corpi vertebrali con associata relativa ipermobilita' a livello C3-C4, più marcato ai livelli C4-C5 e C5-C6, meno evidente a livello C6-C7. Probabile compromissione disco-legamentosa.
Chiedo, gentilmente, se è una situazione di cui preoccuparmi, se possibile migliorarla e in che modo.
Ringrazio anticipatamente,
Saluti.
[#1] dopo  
Prof. Alessandro Caruso
40% attività
16% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006

Gentile signore, un consulto specialistico ortopedico si impone per fare una esatta diagnosi .
Lei non ci riferisce nulla del suo incidente, della dinamica del suo rachide cervicale dopo l'urto frontale, se indossava le cinture di sicurezza e tante altre cose.
Certamente tanti disturbi sono legati al un contraccolpo del rachide cervicale, sia come tamponamento da incidente stradale che in altre modalità di collisione.
Comunque legga il mio minforma sul " colpo di frusta cervicale "
http://www.medicitalia.it/minforma/ortopedia/217-colpo-frusta-cervicale.html
saprà molto di piu' .
Certamente valutando i vari sintomi e lo stato clinico del suo collo e della funzionalità articolare, legati all'incidente stradale, si possono fare gli accertamenti diagnostici corretti e le giuste terapie.
Cordiali saluti




[#2] dopo  
Utente 347XXX

Iscritto dal 2014
Gentilissimo Dott. Caruso,
la ringrazio per la risposta.
Aggiungo alcune informazioni sul mio incidente: trattasi di incidente frontale con un furgone guidato da un signore , che addormendatosi ha eseguito il passaggio di corsia colpendomi frontalmente. Io ero a bordo della mia vettura (Fiat Punto) e avevo cintura di sicurezza. All' impatto si sono aperti gli airbag, procandomi una escoriazione sul braccio dx. L'impatto è avvenuto con velocità nulla , della mia vettura,e velocità prossima ai 70 km/h del furgone. Inizialmente avevo dolori sul tratto lombare-sacrale (da rx tutto regolare, e sono in attesa per una risonanza). Ad oggi,ho dolori lombare-sacrale e cervicali. Quelli cervicali sono molto più forti.

Saluti.
[#3] dopo  
Prof. Alessandro Caruso
40% attività
16% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Certamente sono postumi dell' impatto traumatico subìto a seguito dell'incidente stradale; lo deve ben curare.
Si faccia ben seguire da colleghi ortopedici e fisiatri; la fisiochinesiterapia le sara' senz'altro di grande aiuto .
Curi bene il rachide cervicale che è quello che reliqua maggiormente dei postumi invalidanti.
Cordiali saluti