Utente 107XXX
Buongiorno. Sono un ragazza di 33 anni..che soffrendo dap da 9 anni. Ho avuto diverse ricadute in questo periodo abbastanza gravi. Sono in cura da psichiatra e psicoterapeuta. Con farmaci.quest ultima settimana mi succede di svegliarmi e avere un dolore toracico..come una costrizione. Abbastanza continua.. mi prende l affanno..sensazione di mancanza di respiro...e la testa ovattata...delle pseudo vertigini. Sono ipocondriaco sulle malattie fulminanti...e ho paura.di questo. Secondo voi può solo essere un sintomo Dell ansia. ?Perché se fosse così mi prende all improvviso senza essermi mai preso prima. ?grazie.
[#1] dopo  
Dr. Vassilis Martiadis
56% attività
16% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Una volta escluse cause organiche e primariamente cardiologiche, allora può essere ipotizzata la genesi su base ansiosa. L'ansia può manifestarsi in molti modi e i diversi gradi di intensità. Ne parli con il suo specialista di fiducia per valutare il da farsi.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 107XXX

Iscritto dal 2009
A livello organico ho fatto visire circa un anno fa. Cardiologica.ecg sforzo e ecg volte. I battiti però non superano i 100 quando sento questoe cose...sembra più una tensione muscolare. Con ansia somatizzata.Ma non saprei. Certo che se vado dalla mia dottoressa a darmi scrivere delle visite difficilmente lo fa. Avendone fatte già molte
[#3] dopo  
Dr. Vassilis Martiadis
56% attività
16% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2007
Se il medico non ritiene utili gli esami non li prescriverà. Soprattutto se sono stati espletati recentemente e hanno dato esito negativo. Ne parli con lo specialista psichiatra per valutare come inquadrare questi sintomi e decidere se occorre apportare modifiche alla terapia in corso.
Cordiali saluti