Utente 388XXX
Salve,
Sono ormai tre settimane che ho dolore cervicale accompagnato da vertigini e offuscamento della vista quando ruoto il capo o lo piego in avanti.
Dopo diversi antiinfiammatori e rilassanti muscolari il mio medico mi ha prescritto delle radiografie alla colonna cervicale, obliqua, e al dente dell'epistrofeo.
Qui di seguito descrivo l'esito dei referti:

Rachide cervicale in asse.
Rettilineizzazione della fisiologica lordosi cervicale.
Note artrosiche con leggera riduzione in ampiezza degli spazi intersomatici tra C4-C5, C5-C6 e C6-C7.
Complessivamente regolare ampiezza dei forami di coniugazione sui due lati.

Questo è quanto.
Potete dirmi se è grave e come posso rimediare a questa mia situazione?
La mia abilità lavorativa è abbastanza diminuita da quando ho queste vertigini e offuscamenti della vista. Quindi vorrei poter "guarire" il prima possibile.

Grazie dei vostri suggerimenti.
[#1] dopo  
Dr. Roberto Morello
36% attività
8% attualità
16% socialità
SAN GIOVANNI LA PUNTA (CT)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2015
Buonasera,
le vertigini possono sicuramente essere collegate ad un problema cervicale anche se i segmenti che dovrebbero essere interessati sono i più alti C1, C2, C3. Le radiografie possono anche essere negative o parzialmente negative ma una visita di medicina manuale ortopedica(e non una visita ortopedica) potrebbe essere dirimente anche perchè stati di contratture muscolari e di tensione muscolo tendinea dei muscoli del collo potrebbero essere compartecipanti nell'insorgenza della sua sintomatologia. Sicuramente prima di tutto però io mi sentirei di consigliarle un eco color dopller dei tronchi sovraortici con particolare attenzione al flusso delle arterie vertebrali per escludere che questi problemi di vertigini e offuscamento della vista possano essere dovuti a un ipoafflusso delle arterie vertebrali appunto.

Spero di esserle stato utile.

Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 388XXX

Iscritto dal 2015
Gentile Dr. Morello,
La ringrazio per la Sua risposta.
Fortunatamente da una settimana il dolore e le vertigine sono praticamente passati, salvo qualche lieve dolore e capogiro sporadico ogni tanto.
Domani andrò finalmente a far vedere le radiografie al mio medico della mutua e spero mi prescriva una visita specialistica da un fisiatra.
Pensa che qualche seduta di fisioterapia e riprendere una attività sportiva regolare come il nuoto (che ho praticato per anni) possa aiutare a risolvere i problemi strutturali della mia zona cervicale?

Grazie.
[#3] dopo  
Dr. Roberto Morello
36% attività
8% attualità
16% socialità
SAN GIOVANNI LA PUNTA (CT)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2015
Buonasera,
ripeto che la visita specialistica potrebbe essere dirimente e sempre col collega fisiatra potrebbe parlare dell'opportunità di fare attività sportiva come il nuoto. Riguardo alla sua sintomatologia per gli offuscamenti della vista parli col suo medico curante e sempre col fisiatra dell'eventualità di effettuare una TAC dell'encefalo per chiarire e dirimere qualunque dubbio e di effettuare anche una visita oculistica.

Cordiali saluti


[#4] dopo  
Utente 388XXX

Iscritto dal 2015
La ringrazio.
Il mio medico viste le radiografie ha appurato che le note artrosiche e la leggera riduzione in ampiezza degli spazi intersomatici sono praticamente inesistenti.
Mi ha quindi detto che la visita specialistica del fisiatra risulterebbe inutile e mi ha consigliato di continuare ad usare il cuscino cervicale e se posso di fare un po' di attività fisica per rimediare alla leggera retilinearizzazione della colonna cervicale.
Io avevo comunque già fissato una visita con l'oculista visto che non ne ho mai fatta una in vita mia e che ho sempre avuto più di 10/10 in tutti i test che ho fatto in precedenza.

Grazie per il Suo supporto.

Cordiali saluti.