Utente 389XXX
Buonasera, volevo chiedere cortesemente in mancanza del mio medico un informazione a voi, due settimane fa sono cascato battento violentemente la schiena a terra, sono rimasto per svariati secondi senza fiato e poi pian piano sono riuscito ad alzarmi, sono andato al pronto soccorso per farmi vedere in quanto avevo un fortissimo dolore nella parte posteriore della schiena maggiormente nel lato post sx altezza dorsale subito sotto la scapola. in ospedale mi hanno fatto la lastra e mi hanno rassicurato dicendomi di non avere nulla di rotto o quantomeno preoccupante, quindi mi hanno prescritto Brufen 400 2 volte al di, mi hanno però consigliato di fare ulteriori controlli qualora il dolore continuasse per oltre una settimana. ora ne sono passate due, il dolore ovviamente non è più forte come allora ma continuo ancora ad averlo se faccio movimenti di sforzo come alzarmi dal letto senza accortezza, sollevare pesi, tossire, starnutire etc.. inoltre il dolore che prima avevo come fitta in un punto specifico della parte dorsale ora si sta spostando nella parte lat ext e anteriore, mettendomi un po di timore. Vorrei fare controlli più accurati ma il mio medico è in ferie e non so cosa fare se ecografia o risonanza magnetica. Sapete darmi un consiglio o rassicurarmi almeno per il dolore??? Faccio presente che al momento sto ancora prendendo il Brufen. Vi ringrazio anticipatamente della risposta. cordiali Saluti Giancarlo.
[#1] dopo  
Dr. Konstantinos Martikos
28% attività
16% attualità
12% socialità
BOLOGNA (BO)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2013
Dato che il dolore persiste, ti consiglio di eseguire una visita ortopedica ambulatoriale oppure di tornare in pronto soccorso. Bisognerebbe eseguire una valutazione clinica della tua colonna ed eventualmente decidere su eventuali approfondimenti diagnostici. Premesso che qualsiasi esame deve essere consigliato solo dopo un'attenta ed accurata valutazione clinica, in pazienti con traumi a carico della colonna vertebrale e dolore persistente nonostante le lastre negative, potrebbe essere utile una risonanza magnetica con apposita sequenza per fratture vertebrali.