Utente 389XXX
Buongiorno,
Ho 31 anni e sto approcciandomi alla pratica dell'autopalpazione testicolare.

Inizio a dire che sono destro e che da sempre il mio testicolo destro è un po' più sporgente e più in alto rispetto al sinistro (le dimensioni invece sono all'incirca le medesime), cosa che mi rende molto più facile l'autopalazione a destra grazie allo "spazio" presente fra inguine e coscia.

Analizzando il destro ho riscontrato una irregolarità longitudinale nella parte posteriore (quella attaccata al corpo insomma).

Volevo capire: si tratta dell'epididimo?

Non ho riscontrato deformazioni visibili allo specchio o "bitorzoli" o aree circoscritte con differente consistenza al tatto. Aggiungo che non mi provoca dolori e il testicolo anche allo specchio ha sempre la sua forma "ovoidale" come il sinistro.

A memoria, mi sembra che ci sia sempre o stato (o comunque da un po' di tempo) ma non ne sono certo.

Purtroppo con il sinistro, l'autopalpazione mi risulta molto più difficile e non sono riuscito a fare un'autopalpazione altrettanto accurata

Vi scrivo perchè non essendo molto pratico volevo levarmi subito il dubbio che fosse qualcosa di serio e/o grave.

Grazie mille

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

potrebbe essere anche l'epididimo ma da questa postazione difficile confermare la sua impressione.

Comunque se desidera avere altre notizie più dettagliate su eventuali problemi di natura andrologica che interessano i giovani uomini, le consiglio di consultare, se non ancora fatto, anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/196-prevenzione-andrologica-eta-pediatrica-puberale.html

Qui potrà trovare tutte le raccomandazioni, date dal National Cancer Institute statunitense, su come fare correttamente l'autopalpazione del testicolo.

Un cordiale saluto.

[#2] dopo  
Utente 389XXX

Iscritto dal 2015
Gentile dott. Beretta, innanzitutto la ringrazio per la risposta tempestiva.

Volevo chiederle inoltre come riconoscere l'epididimo da eventuali masse anomale che a una persona inesperta potrebbero essere confondibili.

Inoltre la sporgenza/altezza del testicolo destro potrebbe essere ricollegata, come conseguenza di un'infiammazione dell'epididimo stesso?
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

rispondo all'ultima questione, da lei posta, con un preciso e sintetico sì.

Alla prima questione invece difficile risponderle da questa postazione ma sicuramente con l'aiuto del suo andrologo di fiducia questo problema sarà facilmente risolto in diretta.

Ancora un cordiale saluto.