Utente 986XXX
salve, io dovrei ricevere un intervento di circonsisione per risolvere una fimosi che ho dalla nascita, il problema è che il mio glande è foprtemente irritato e solo a toccarlo mi da un fastidio tremendo. lo specialista mi ha consigliato di lavare il tutto con un sapone neutroe di fare la notte degli impacchi di acido borico con un faccoletto. io pero' dato il fastidio non riesco a pulirmi bene e oltre che a far scorrere sopra un po' di acqua non riesco a fare. volevo sapere a cosa servono gli impacchi di acido borico e quanto tempo occorrerà piu o meno dopo l'operazione perchè anche questo problema si risolva, poichè se mi dovesse continuare a dare questo fastidio non riuscirei nemmeno a mettermi le mutande...
in parole spicciole vorrei dei consigli su come comportarmi

grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
il tentativo di ridurre la flogosi del prepuzio ristretto è encomiabile: i sistemi sono diversi, compreso quello di lavare con soluzione di acido borico (effetto anti-infiammatorio). Il problema, in ogni caso, si risolverà con l'intervento di circoncisione. Spesso l'igiene della cavità prepuziale è davvero impossibile, proprio per la ristrettezza dell'orifizio stenotico. Stia tranquillo e faccia il possibile per seguire i consigli del Collega che dovrà operarLa. La ipersensibilità del glande scomparirà gradualmente dopo l'intervento.
Auguri affettuosi e cordialissimi saluti.
Prof. Giovanni MARTINO
[#2] dopo  
Dr. Claudio Bernardi
48% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2003
Gentile Giovane,
esistono anche tecniche di riduzione e plastiche di allargamento che consentono di risolvere il problema della fimosi lasciando una parziale copertura del glande, proprio per evitare quel fastidio del glande scoperto. E' comunque vero che la sensazione di glande scoperto tende a scomparire nel tempo.
distinti saluti
Dott. Claudio Bernardi
Chirurgia Plastica
http://www.claudiobernardi.it