Utente 361XXX
Gentili Medici,scrivo per conto di mio padre, 60 anni, fumatore di circa 20 sigarette al giorno da 40. E' stato sottoposto ad rx torace precedentemente ad un intervento per un'ernia inguinale e questo è il referto:
Diffusi segni di broncopatia
Ecatsico l'arco aortico
Cuore nei limiti
Parziale relaxatio dell'emidiaframma dx
Obliterati i seni costofrenici bilateralmente
Il medico che ha firmato le dimissioni gli ha consigliato caldamente di smettere immediatamente di fumare e ha consigliato una visita presso un pneumologo.
Siamo preoccupati perchè non capiamo se mio padre abbia qualcosa di grave,a parte la bronchite, che è stata definita importante. Dobbiamo preoccuparci? Cosa significa questo referto? Grazie,buon lavoro e cordiali saluti.
[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Corbucci Vitolo
24% attività
0% attualità
12% socialità
RICCIONE (RN)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2014
Buongiorno:
secondo Lei una persona può fumare un pacchetto di sigarette al giorno per 40 anni e respirare nella stessa maniera di chi non ha mai fumato?

I "diffusi segni di broncopatia, ecatsia dell'arco aortico, relaxatio dell'emidiaframma dx e obliterazione dei seni costofrenici bilateralmente" sono tutti segni che consigliano di smettere di fumare subito ed in modo definitivo.
Tutte queste cose denotano che suo padre ha difficoltà respiratorie con dispnea ed affanno appena effettua qualsiasi attività fisica.

Bisognerebbe vedere le immagini radiologiche o ancora meglio le immagini di una Tac torace ad alta definizione e prove di funzionalità respiratoria per valutare la gravità del quadro clinico.

E' opportuno che si faccia visitare da un Pneumologico ma è altrettanto sicuro che è inutile farsi curare se non smette di fumare.
Cordiali saluti.