Utente 363XXX
Salve!! soffro di dispnea da circa 20 giorni. per quasi 3-4 era scomparsa ma ora è tornata come prima.
La sensazione che ho è quella di mancanza d'aria, fame d'aria costante che mi porta a fare lundi respiri che poco calmano la mia ''fame'' e che invece mi fanno stare ancora peggio perchè non riesco a farli completamente.
Sono stata da un neurologo che dice che è tutto negativo ( perchè ho 1 storia di consulti neurologici per altri motivi ( gliosi cerebrale), dl cardiologo ( rigurgito mitralico lieve). SONO LIEVEMENTE ANEMICA. Sto male a riposo ma sotto sforzo aumenta e sento anche extrasistoli se corro. Sono stata anche al ps. e mi hanno fatto l'emogas..ero andata in alcalosi respiratoria.
Secondo voi l'emogas esclude problemi polmonari? può essere qualcosa di cardiaco? oppure devo vedere di nuovo il neurologo? oppure è ansia? ammetto di essere una tipa lievemente ansiosa ma il sintomo è costante ( sempre presente).

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
A mio giudizio l'ansia gioca un ruolo importante nella genesi dei suoi disturbi. Visto che ha già eseguito l'ECOcardiogramma e non ha dato risultati che possano giustificare i suoi sintomi direi che il cuore può essere escluso come causa dei suoi disturbi.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 363XXX

Iscritto dal 2014
Ma gentilissimo dottore, secondo lei, l'emogas fattomi al pronto soccorso (più raggi torace fatti a febbraio per altri sintomi ( avevo avuto dei problemi allo stomaco e degli sbalzi pressori)) potrebbero escludere anche problemi polmonari o serve una spirometria? e il neurologo si sente di escludere anche problemi nurologici perchè non dovrei stare così ma dice che non dovei roprio poter respirare manco la notte..inoltre la rm l'ho fatta 6 mesi fa e per lui non era patologica ( gliosi invariata rispetto a quella di un anno prima); la mattina la cosa è più lieve, il pomeriggio peggiora..ma resta una costante. con lo sport o mentre mangio aumenta.
[#3] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
...ma cara signora, lei ha postato la domanda nell'area cardiologica e io le ho risposto per quanto di mia competenza....Se vuole pareri che riguardano l'apparato respiratorio deve rivolgersi a uno pneumologo, non a noi cardiologi.
Saluti