Utente 391XXX
Buona sera,
è da circa 4 ore che avverto dei dolori trafittivi discontinui al petto con precisione seno esterno tra scapola e attaccatura ascella, mi fa male anche al tatto e siccome sono una persona ansiosa, ho pensato subito al cuore.
Preciso che da qualche periodo ho problemi alla spalla ovvero ho il movimento bloccato e scrocca se faccio determinati movimenti, soffro di cervicale e questa mi causa dolori perennemente ai muscoli delle spalle.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
".... siccome sono una persona ansiosa, ho pensato subito al cuore...."
E' questo il suo reale problema e non il cuore...I sintomi che riporta non hanno caratteristiche compatibili con un'origine cardiaca...Se non riesce a controllare la sua ansia da sola è opportuno affidarsi a uno psicoterapeuta e non a noi cardiologi.
Saluti cordiali
[#2] dopo  
Utente 391XXX

Iscritto dal 2015
Salve dott.re,
ne approfitto di questo post senza aprirne un altro per avere un parere.
Oggi ho ritirato il referto dell' Holter Cardiaco (devo fare il controllo cardiologico il mese prox), e stranamente i miei battiti hanno subito un enorme variazione, fino lo scorso anno, avevo la tachicardia sinusale perennemente dice causata da stress e ansia oggi invece il risultato mi ha lasciato senza parole, ho avuto solo 2 attacchi di tachicardia ma perchè ero in movimento e il battito è arrivato a 105 però la cosa più strana e che mi (diciamo) preoccupa leggermente è la bradichardia sinusale 40 btm avuta intorno alle 06:15, ero a letto ma se non ricordo male già sveglia perchè in preda ad un attacco di tosse ( influenzata) come ogni mattina puntualmente. Non mi è mai successo ciò, sono contenta che il mio ritmo sia rientrato ma questo abbassamento mi agita un pò. I miei battiti non scendevano mai al disotto di 80 a riposo per arrivare a 110 in caso di agitazione, può essere stata l attività aerobica fatta nei mesi di Aprile, Maggio e Giugno a fare ciò ( mi era stata prescritta dal cardiologo appunto per diminuire la tachicardia), oppure può essere il raffreddore forte ( io so che l'accelera i battiti invece). Il referto mi è stato consegnato dalla cardiologa la quale mi ha detto che tutto sommato i valori vanno bene, mi ha parlato solo della tachicardia riscontrata in 2 momenti della giornata e solo quando gli ho chiesto se si sono verificate extrasistole mi ha parlato di queste dicendo di averne avute 2 ma sono sovraventricolari e quindi nulla di significante. Per attacco di asma oggi ho misurato la saturazione ed era al 100%, la pressione 107/69 quindi tutto buono.
[#3] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Confermo quanto già detto...quel che riporta è invece normale.
Saluti
[#4] dopo  
Utente 391XXX

Iscritto dal 2015
Ho chiesto soltanto dei pareri riguardo un referto non credo che questo sia ansia se a questo si riferisce, anzi le ho chiesto anche se questo beneficio può essere anche la conseguenza dell'attività fisica che ho fatto oppure si è risolto da solo. Ripeto parlo di beneficio, non ho detto che sto male o che mi sento agitata ecc ecc......
[#5] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Caro signora lei probabilmente vuol sentirsi dire cose differenti da quelle che noi riteniamo adeguate al suo caso....
mi spiace, ma se non condivide libera di farlo, la mia opinione l'ho espressa chiaramente...e anche sulla sua seconda domanda (che non avrebbe dovuto fare perchè il consulto riguardava una question differente...non è possibile fare domande differenti su un'unico post altrimenti andremmo avanti all'infinito)...La sua seconda domanda avrebbe dovuto postarla come richiesta di nuova consulenza e non nell'ambito di quella attuale...