Utente 392XXX
Buongiorno e innanzitutto grazie per l'attenzione e la disponibilita'.

E' da un po' di tempo che indago sulla mia poca fertilita'.

Cercando di riassumere, ho fatto diversi spermiogrammi. in alcuni casi non e' stato rilevato alcuno spermatozoo, in altri casi ne sono stai rilevati pochissimi (16.000 per millilitro) e moribondi (86% immoboli)

Il mio quadro ormonale e' regolare e non ci sono problemi genetici riscontrati. Ho erezioni normali e desiderio.

I miei testicoli sono piccoli (piu' o meno le dimensioni di due olive), e il piu' piccolo, ovvero il destro, e' molto sensibile e fa male al tatto.

Ho un leggero varicocele (1-2 grado a sx).

Ho visitato diversi centri medici, in cui mi hanno sempre sconsigliato di operare il varicocele perche' un varicocela cosi' piccolo pare non possa essere causa di un problema cosi' importante.

Il mio problema di fertilita' sembra legato quindi all'iptrofia testicolare, e l'unica soluzione offertami e' stata l'IVF, che per ragioni di scelta etica personale vorrei escludere.

A questo punto avrei alcuni dubbi:

1) se il problema e' che i testicoli non si sono sviluppati correttamente o sono stati danneggiati da orecchioni o chissa' che altro (mi e' stato spiegato che e' praticamente impossibile risalire alle cause dell'ipotrofia), non c'e' nessuna possibile terapia (ormonale o che altro) che si possa tentare per stimolare lo sviluppo dei testicoli, e portarli a una condizione, non dico normale, ma che almeno possa aumentare ache solo lievemente la prodzione di spermatozoi?

2) visto che il quadro e' alquanto disastroso e che le probabilita' di avere figli e' bassissima, non vale la pena "tentare" di operare il varicocele in ogni caso? Per quanto improbabile possa essere un miglioramento, non puo' certo peggiorare le cose. O sbaglio?

Altrimenti, non ho proprio alternative terapeutiche e devo quindi rinunciare ad avere figli?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,alla sua età,non giovanissima come aspirante genitore,e con un quadro obiettivo fortemente alterato,in coerenza con la scarsa produzione di spermatozoi,credo che la terapia chirurgica del varicocele sia da escludere,mentre la stimolazione ormonale va presa in considerazione dopo aver valutato di persona i parametrici diagnostici ematochimici,ormonali,strumentali ed obiettivi.Va da se che il ricorso alla PMA sia,a naso,mandatario.Cordialità.