Cura con nolvadex dopo assunzione steroidi anabolizzanti

Salve dottori,ho 18 anni,circa due anni fa all'età di 16 anni feci un uso smodato di sostanze anabolizzanti e dopo due anni i valori di: Testosterone libero,testosterone totale e Lh sono ancora bassi al limite dei valori fisiologici. Ho fatto anche lo spermiogramma e il risultato è stato: Discreta Astenospermia.
Ora vorrei sapere una cura con Nolvadex a 20mg al giorno per due mesi,consigliata dal mio medico di base, sarebbe una buona idea? O sarebbe solo una cura palliativa? Gli altri valori: Estradiolo,Fsh,Prolattina sono nella norma!! Ovviamente la domanda è solo a scopo informativo,grazie a tutti.
Cordiali saluti.
[#1]
Dr. Giovanni Beretta Andrologo, Urologo, Patologo della riproduzione, Sessuologo 54,7k 1,2k 1k
Gentile lettore,

prima di iniziare una tale terapia, forse non mirata, sentirei in diretta un esperto andrologo.

Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta M.D.
http://andrologiamedica.org/prenota-consulto-online/
https://centrodemetra.com/prenota-consulto-online/

[#2]
dopo
Utente
Utente
Ho parlato con un andrologo e mi ha detto che lui addirittura non vorrebbe proprio agire e poi mi ha detto che se usassi il Gonasi come terapia dopo si verificherebbe addirittura un feedbak negativo,cosa ne pensa lei? Grazie.
[#3]
Dr. Diego Pozza Andrologo, Endocrinologo, Chirurgo generale, Oncologo, Urologo 14,5k 420 2
Caro lettore,

non è detto che la terapia ormonale fatta nel passato abbia sicuramente determinato le sue alterazioni che potevano essere anche preesistenti ..
Prima di assumere farmaci (nolvadex ???) si affidi ad uno specialista andrologo o endocrinologo, controlli FSH, LH, Prolattina, Estradiolo, Testosterone, un esame del liquido seminale, in modo che si possa avere le idee un po' più chiare sulla sua situazione
cari saluti

Dott. Diego Pozza
www.andrologia.lazio.it
www.studiomedicopozza.it
www.vasectomia.org

[#4]
Dr. Giovanni Beretta Andrologo, Urologo, Patologo della riproduzione, Sessuologo 54,7k 1,2k 1k
Gentile lettore,

deve essere più chiaro sul suo quadro seminale; "discreta Astenospermia" è una indicazione non precisa.

Ancora un cordiale saluto.
[#5]
dopo
Utente
Utente
Salve dottore,ho fatto i dosaggi tre volte,i valori attuali sono: Testosterone totale 3,46, Testosterone libero 10,2pg, Estradiolo 13,56, Lh 1,5, Fsh 3,21. La prolattina e gli ormoni tiroidei li controllai la prima volta ed erano tutti nella norma,ho fatto anche una Risonanza Magnetica all'ipofisi ed è tutto ok,il risultato dello spermiogramma è stato: Discreta Astenospermia.
Cordiali saluti.
[#6]
dopo
Utente
Utente
In che senso dottore,devo darle tutti i risultati più precisamente?
Cordiali saluti!
[#7]
Dr. Diego Pozza Andrologo, Endocrinologo, Chirurgo generale, Oncologo, Urologo 14,5k 420 2
caro lettore,

il termine Astenospermia è un giudizio conclusivo sulla motilità degli spermatozoi. E' come dire "gli ormoni stanno bene" che è cosa diversa da avere elencati i vari valori ormonali dei singoli ormoni valutati.
i valori di LH, Testosterone totale, potrebbero anche far pensare ad una non adeguata produzione da parte della ipofisi o testicoli ma bisognerebbe valutare il paziente e considerare i segni clinici legati alla stimolazione ormonale prima di trarre conclusioni significative
cari saluti
[#8]
dopo
Utente
Utente
E cosa bisognerebbe fare secondo lei dottore? Grazie.
[#9]
dopo
Utente
Utente
Salve dottori questi sono i risultati dello Spermiogramma:

Aspetto: Lattescente
Colore: Biancastro
Liquefazione: Completa in 30'
Volume ml: 2,4
Ph: 8
Viscosità: Normale
Concentrazione Spz: 64mil/ml
N. Spz totale eiaculato: 153.6 milioni
Motilità rettilinea veloce: Basale: 20% Dopo 120': 10%
Motilità rettilinea lenta: Basale: 25% Dopo 120': 15%
Motilità in situ: Basale: 20% Dopo 120': 10%
Motilità assente: Basale: 35% Dopo 120': 65%
Forme normali 30%
Anomalie della testa: 20%
Anomalie predominanti: A carico della testa e del collo.
Leucociti: Assenti
Agglutinati: Assenti

COMMENTO: Discreta Astenospermia.

Grazie e cordiali saluti.
Ho iniziato la cura con Tamoxifene,la finirò a metà Novembre.
[#10]
Dr. Giovanni Beretta Andrologo, Urologo, Patologo della riproduzione, Sessuologo 54,7k 1,2k 1k
Gentile lettore,

non è stata valutata la motilità a 60 minuti dall'eiaculazione e questo dato potrebbe far pensare che il laboratorio utilizzato non sia dedicato e che non segua le indicazioni date nel 2010 dall'OMS.

Comunque un numero di spermatozoi "totale eiaculato di 153.6 milioni", se reale, esclude l'utilità dell'uso del Tamoxifene, farmaco da lei continuamente citato nel suo post iniziale.

Risenta ora il suo andrologo di riferimento.

Ancora un cordiale saluto.
[#11]
dopo
Utente
Utente
Grazie della risposta Dottore! Ascolti,la cura l'ho iniziata da 5 giorni ormai,ci saranno benefici per quanto riguarda l'Lh e il Testosterone? La ringrazio.
Cordiali saluti.
[#12]
dopo
Utente
Utente
Apporterebbe benefici questa terapia? O sarebbe una cura palliativa o addirittura controproducente? Ho seguito i consigli del mio medico di base.. Grazie!
[#13]
Dr. Diego Pozza Andrologo, Endocrinologo, Chirurgo generale, Oncologo, Urologo 14,5k 420 2
Caro lettore,

ad un mjo paziente con simili segni non prescriverei tale terapia. Il suo medico avrà avuto i suoi buoni motivi per consigliarlela.
E' a lui che dovrebbe porre la domanda
cari saluti
[#14]
dopo
Utente
Utente
Grazie dottore! Ma lei non consiglierebbe tale terapia per quale motivo? Perchè i valori sono nella norma o perchè sarebbe una terapia controproducente? Sono preoccupato e vorrei sapere le sue motivazioni. Grazie. Cordiali saluti.
[#15]
Dr. Giovanni Beretta Andrologo, Urologo, Patologo della riproduzione, Sessuologo 54,7k 1,2k 1k
Gentile lettore,

Estradiolo,Fsh,Prolattina sono nella norma, spermiogramma presenta un numero di spermatozoi che supera i 150 milioni queste sono le ragioni che non indicano l'assunzione del prodotto da lei indicato.

Ancora un cordiale saluto.
[#16]
dopo
Utente
Utente
Caro dottore! La ringrazio della risposta! Siccome ho iniziato già la cura da 6 giorni e vorrei continuarla,a fine cura ci possono esserci effetti controproducenti secondo lei? Conviene staccare la cura anche avendola gia iniziata? Cordiali saluti.
[#17]
Dr. Giovanni Beretta Andrologo, Urologo, Patologo della riproduzione, Sessuologo 54,7k 1,2k 1k
Gentile lettore,

perché con le informazioni che noi le abbia dato non riconsulta in diretta il suo medico curante?

A lui deve chiedere chiarimenti sulla terapia indicata e se è il caso e le informazioni, che ci ha inviato sono corrette, bene forse smettere questa strategia terapeutica.

Un cordiale saluto.
[#18]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio dottore,gentilissimo!
Cordiali saluti.

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio