Utente 389XXX
Buongiorno,
le scrivo perchè da un paio di mesi ogni tanto avverto dolori improvvisi al petto a sinistra, a volte sotto al seno, a volte sopra. Il dolore dura al massimo qualche minuto e poi passa, ma si presenta anche più volte al giorno, in genere all'improvviso.

All'inizio non ho dato molto peso alla cosa. Sono in viaggio in tutto il mondo da 9 mesi e pensavo di aver preso dei colpi d'aria con il ventilatore, o che i dolori fossero dovuti ad un po' di agitazione, visto che mese scorso mi sono successe un varie disgrazie in giro (tra cui un furto di effetti personali e vari imprevisti di viaggio). Ora però sono tranquilla e va tutto bene, ma questi strani dolori continuano a venirmi e mi costringono a fermarmi per qualche minuto, qualsiasi cosa io stia facendo, quelle poche volte che sono più forti del solito. Dato che non è molto facile farmi visitare da un medico dove mi trovo mi rivolgo prima a lei, visto anche che il problema non mi sembra grave.

Può essere che questi dolori siano dovuti allo stress di mese scorso e che il corpo ci metta un po' a "scaricare la tensione"?
grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Il tipo di dolore che lei riporta non pare di origine cardiaca.
Potrebbero essere dolori intercostali, se fossero sensibili al movimento o alla respirazione.
Si faccia visitare dal suo medico.
Ma si tranquillizzi
Arrivederci
[#2] dopo  
Utente 389XXX

Iscritto dal 2015
Non sembrano essere legati al movimento o alla respirazione. In genere arrivano, durano per un minuto, poi passano, tornano poco dopo e va avanti così per tempi variabili: a volte 10 minuti, a volte 20. E a volte si ripresentano dopo qualche ora, altre volte qualche giorno.

Il fatto è che sono in viaggio per altri 4-5 mesi e non sono in grado di stabilire se mi conviene far visitare qui in sudamerica o se evitare questa procedura e farmi visitare in Italia, se i dolori persistono.
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
la ditta ed il tipo di dolore non
paiono assolutamente di tipo cardiaco
in Sudamerica , tra l altro, ci sono fior di cardiologi
arrivederci