Utente 393XXX
Buonasera! Sono un ragazzo di 37 anni! Mi sono sottoposto a intervento di frenulectomia il 11/09/2015 oggi è un mese, il problema è un gonfiore eccessivo che permane ancora! Sono tornato per controllo dal chirurgo che mi ha operato ogni settimana dall'intervento ad oggi, soprattutto per seguire il decorso degli interventi effettuati! Ho fatto allungamento, ingrossamento e frenulo, sulle prime due non ci sono stati problemi, ansi i risultati ottenuti hanno stupito anche il chirurgo ho ottenuto quasi il doppio sia in lunghezza che in larghezza! Lui mi ha sempre detto di stare tranquillo che ci voleva solo un po di tempo per sgonfiare e che comunque era attribuibile ad una fasciatura elastica, che io di mia iniziativa avevo tenuto un paio di giorni intorno al pene, dicendo che i liquidi che arrivano tramite capillari fino alla punta del pene (come in tutto il resto del corpo), a causa di questa fascia non riuscivano a tornare in dietro e, in concomitanza dello stordimento a cui è stato sottoposto il pene tra l'anestesia e gli interventi stessi, si è venuto a creare un circolo vizioso per cui non riesce a drenare più questi liquidi! 10 giorni fa mi ha fatto 2 incisioni con relativi punti riassorbibili sotto la zona gonfia per allentare un po la pelle che li sembrava stringere troppo! Ci siamo rivisti dopo una settimana per togliere la fasciatura e in effetti sul lato sinistro si era sgonfia era però rimasto gonfio a destra! A questo punto come mi aveva già detto in precedenza mi ha ripetuto , che adesso lo devo aiutare io premendo e massaggianti la parte gonfia per aiutarlo a drenare!? Vi chiedo un parere perché l'ho fatto per un paio di giorni e il gonfiore adesso si è ridistribuire sia a destra che a sinistra ed è salito un pochettino anche nella parte dorsale sopra! Cosa devo fare cosa mi consigliate?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Andrea Militello
48% attività
20% attualità
20% socialità
PONTECORVO (FR)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
E' un discorso delicato, per tutta la chirurgia eseguita, che deve essere esclusivamente monitorizzato dall andrologo curante

molto probabilmente il tutto si risolverà a tre mesi dall'intervento per una redistribuzione dei liquidi
[#2] dopo  
Utente 393XXX

Iscritto dal 2015
Grazie ! Quindi non mi devo preoccupare?
[#3] dopo  
Utente 393XXX

Iscritto dal 2015
Ma giusta la manovra di dover massaggiare la parte gonfia?
[#4] dopo  
Utente 393XXX

Iscritto dal 2015
Ma è giusta la manovra di dover pigiare e massaggiare la parte gonfia?