Utente 392XXX
buona sera a tutti ho 16 anni compiuti da precisamente 2 settimane e volevo chiedere se qualche dottore di buon cuore può cercare di rispondermi a tutte le domande..... ho molti problemi al pene secondo me e non voglio andare dal dottore perchè mi vergogno troppo a dirlo ai miei,ecco i miei problemi:
-ho il glande praticamente piastrellato cioè la parte sopra è tutta fatta tipo a quadratini non so perchè e ho anche qualcosa tipo brufoli marroni piccolissimi ne ho tipo 2/3 ma molto piccoli.
-quando mi muovo ho il pene molto piccolo e invece quando tipo mi sono appena svegliato è davvero lungo,mentre gli altri ce l'hanno sempre uguale quando non in erezione...
-1 mese fa mi ero masturbato per 1 ora e visto che sono circonciso da quando ero molto piccolo uso una maniera diversa che consiste nel tenere ferma la mano in un punto del pene e andare avanti e indietro,allora mi si sono gonfiate delle parti del pene vicino al glande ma davvero tanto.. grandi come una cimice ma io mi masturbo tutti i giorni alla stessa maniera da tipo 3 anni e faccio sempre aumentare l'orgasmo,quando sto per venire mi fermo 10 secondi poi riparto forse è per questo?
-alla base del pene e anche un po su di esso ho dei peli che escono da piccoli brufoli.
-ho tipo 4/5/6 nei sul pene di cui all'inizio ne avevo solo 2/3 ma 4 sono piccoli e due grandi uno grande sotto il glande dove c'è il frenulo e un altro a metà pene.
-ho alcune macchie piu scure della pelle nella seconda metà del pene.
-anche quando mi sono appena lavato sento odore tipo di pesce marcio in tutto il pene e va a finire pure sulle mutande.
potrei sapere se mi sono fatto danni irreparabili? sono molto pentito e vorrei aver evitato certe cose, per caso questi sono sintomi di un tumore?spero di no.... io avevo intenzione di aspettare ancora due anni fino ai 18 ed andare da solo da un andrologo,è una cattiva idea?sono davvero disperato vorrei tanto averlo normale come tutti gli altri ma non so cosa fare vi prego qualcuno mi risponda a tuttom.
grazie mille in anticipo,risponderò ad ogni domanda e se qualcuno avesse bisogna di una o due foto posso anche farle grazie mille.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
Caro giovane lettore,

non si riempia di sensi di colpa e non si metta ad analizzare il suo pene cercando di interpretare ogni microscopico segno come espressio0ne di malattia.
la cosa più corretta sarebbe di rivolgersi ai genitori ( meglio la mamma) magari con una piccola bugia ( dica di sospettare di avere un varicocele) e chieda di andare a parlare con il medico di famiglia.
A lui dirà di controllare il suo pene per vedere se i suoi dubbi corrispondano a malattie. Se poi il suo medico non volesse visitarla, òle consiglierà di andare da uno specialista e le farà la specifica richiesta del SSN.
Un altro modo potrebbe essere quello di andare in ospedale chiedere una visita urologica, paghi il costo (in genere 30-40 E) e allo specialista esponga i suoi dubbi
Nessun specialista si rifiuterà di visitare un ragazzo che entra in ambulatorio ospedaliero. Per certi esami o terapie può essere necessario il consenso di un genitore
cari saluti
[#2] dopo  
Utente 392XXX

Iscritto dal 2015
Dottor pozza grazie per avere risposto e anche velocemente dopo tutto ma vorrei sapere se quello che ho descritto coincide con qualche malattia da lei conosciuta... se devo allarmarmi o meno.