Utente 383XXX
Salve allo staff di medicitalia.

Oggi voglio porre alla vostra attenzione quanto mi sta accadendo.

Comincio dal dire che mi trovavo in stazione ad aspettare il treno che mi portasse a casa e, all'improvviso ho avuto come una stretta al petto (il dolore era opprimente) ho chiamato il 118, era in codice rosso dato che aveva lampeggianti e sirene attive.

Entro in ambulanza (venivo sorretto ai lati dall'infermiere e l'autista).

Il fatto più preoccupante è che da martedì ho fatto diversi ECG e rilevano tutti un blocco di branca destra, anche venerdì mi recavo dal curante perchè non stavo ancora bene, ha eseguito anche lui un ECG e poi vedo che va al telefono a chiamare il 118 perchè oltre al blocco mi ha detto che c'erano anche dei battiti ventricolari prematuri.

Il punto è che anche a riposo ogni tanto mi prende una tachicardia marcata che quasi svengo, anche prima di recarmi al pc per scrivere questa richiesta ho avuto una tachicardia da 165 BPM, accompagnati anche da fastidio al petto e senso di svenimento imminente.

Mercoledì 18/11/2015 mi reco in ospedale per mettere l'holter ecg delle 24 ore.

Secondo voi cosa mi sta succedendo?

Vogliate gradire e in attesa di risposta
vi porgo i miei più

CORDIALI SALUTI

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Chiara Lestuzzi
28% attività
12% attualità
20% socialità
AVIANO (PN)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2012
Scusi, ma MESI FA lei ha riuportato un Holter con crisi di fibrillazione atriale parossistica, risulta che sia stato visitato più volte da dei cardiologi, e che abbia fatto anche altri esami strumentali.

Da come le descrive, quelle cvhe ha sono crisi di fibrillazione atriale rapida. Visto che ha tanti disturbi, e che è così giovane, deve farsi seguire da un aritmologo.
[#2] dopo  
Utente 383XXX

Iscritto dal 2015
la ringrazio per la risposta