Utente 181XXX
Buongiorno, vi porgo il mio quesito. Escludendo una eventuale componente psicologica, la ridotta sensibilità' del pene può essere dovuta a un basso livello di qualche ormone basso ? Ho 41 anni e ho difficoltà' con l'erezione nel senso che faccio più' fatica ad averla ma anche a mantenerla una volta iniziato il rapporto perché non ho appunto la sensibilità e quindi piacere. Faccio breve storico:

Per molti anni ho abusato della pornografia internet e relativa masturbazione. Nell'ultimo anno mi sono accorto che non mi da più' l'eccitazione di prima. Attualmente e' più' di un mese che non guardo siti pornografici e limito la masturbazione a una volta ogni 15 giorni o anche più' raramente. Non mi e' troppo difficile in quanto non ho molta eccitazione sessuale.

A settembre 2014 vado da Andrologo in quanto ho problemi di erezione con nuova partner. Verifica dell'asta e genitali nella norma mi prescrive Cialis 5mg per 28giorni sostenendo che secondo lui e' una questione di testa. Accetto la sua diagnosi anche se mi appare superficiale ma incompleta . Eseguo esami del sangue con risultati testosterone 7.52ng/ml e prolattina 9.0ng/ml. Il cialis aiuta l'erezione per le prime volte ma poi non e' sufficiente in quanto permane la scarsa sensibilità' ma mi rendo conto che manca anche l'eccitazione e di conseguenza la voglia di fare l'amore si smorza. Stessa cosa con la partner successiva ,più' voglia di farci sesso perché più attraente ma la scarsa sensibilità' rimane invariata. Ora con la terza donna ho gli stessi problemi di sensibilità'. Anche se mi mi attrae sessualmente ho una erezione difficoltosa e debole e una volta iniziato il rapporto perdo l'erezione.

A agosto di questo anno riparlandone con il mio medico mi conferma che il cialis se da una parte aiuta l'erezione da un altra può' togliere sensibilità' può' ritardare l'orgasmo.Cosa che ho io già' di mio. Mi segnala un endocrinologo specializzato in problemi di questo tipo. A settembre vado da lui il quale conferma una eiaculazione ritardata e mi prescrive degli esami del sangue che sono: fsh, estradiolo, testosterone (non è specificato se libero o totale), LH e prolattina in più prelievi. Ora non metto in dubbi la professionalità dello specialista ma non sono sicuro che abbia compreso che tra il tutto, ho anche la scarsa sensibilità' sia nell'asta che nel glande. Non mi interessa spendere qualche decina di euro in più per esami aggiuntivi a pagamento se serve .Quindi per evitare di allungare i tempi di indagine, quali esami ormonali si potrebbero eventualmente aggiungere? Ho letto che la scarsa sensibilità può essere dovuta a valori alterati di DHEA serotonina e estradiolo .Quest'utlimo e' già compreso nella lista degli esami ma se utile aggiungerei il DHEA, SHBG e anche catecolamine per una eventuale componente ansiosa. Quindi adrenalina, norandrenalina e anche dopamina per il discorso della masturbazione da pornografia.

Grazie e scusate per il testo prolisso.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori
44% attività
12% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gentile lettore,
quando si parla di ridotta sensibilità uno degli aspetti da considerare (oltre certamente alla possibile componente psicogena) è la possibile presenza di un diabete non diagnosticato; naturalmente gli esami di riferimento sono la glicemia e l'emoglobina glicosilata.
[#2] dopo  
Utente 181XXX

Iscritto dal 2010
Gentile Dott. Pescatori come emoglobina glicosilata non penso di aver mai fatto nessun esame. Per quanto riguarda la glicemia dagli esami precedentemente effettuati emergono i seguenti valori:

07 Gennaio 2015 Glucosio 92 mg/dl
07 Gennaio 2015 Colesterolo 249mg/dl
07 Gennaio 2015 Colesterolo LDL 185mg/dl
07 Gennaio 2015 Colesterolo HDL 63mg/dl
07 Gennaio 2015 eGFR Filtrato Equazione CDK-EPI >60
07 Gennaio 2015 TSH 1.57uUI/ml
07 Gennaio 2015 FT4 9.8 pg/ml
07 Gennaio 2015 FT3 3.4 pg/ml

Aprile 2013
HSV 1 igG immunoenzimatica 5.99
HSV 2 igG immunoenzimatica 0.66
HSV 1 igM immunoenzimatica 0.34
HSV 2 igG immunoenzimatica 0.26

26 Agosto 2015 Insulina basale 5.3 μIU/ml
26 Agosto 2015 Glucosio 91 mg/dl
15 Giugno 2015 TSH Reflex 0.48uIU/ml

Ho messo anche gli anticorpi Borrelia perché' non mi e' ben chiaro quello da 5.99 che sembra un dato Positivo.

Cordiali saluti.



[#3] dopo  
Utente 181XXX

Iscritto dal 2010
Buonasera, aggiungo anche recentissimi esami ematici più idonei al caso.

LH 2,5 mlU/ml (1-9)
FSH 3.0 mIU/ml (1-12)
Prolattina 3 prelievi (3-13)
1°=10.1ng/ml
2°=8.5ng/ml
3°=8.1ng/ml
Estradiolo 25pg/ml (<50)
Testosterone 7.9 ng/ml (1.4-9.2)

Ora è chiaro che rientrano tutti nella norma ma chiedevo il motivo per cui LH e FSH sono tendenti al basso.

Grazie
[#4] dopo  
Utente 181XXX

Iscritto dal 2010
up