Utente 394XXX
Buongiorno a tutti i professionisti di Medicitalia
in seguito a visita andrologica l'andrologo mi ha detto che ho un frenulo un po' breve.
L'andrologo mi ha anche detto che ho una lieve fimosi (preciso che il prepuzio riesce a scoprire agevolmente e completamente il glande quando il pene è in erezione, tuttavia la pelle del prepuzio si ferma subito sotto la corona del glande e quindi non scorre più in giù di questa zona).
L'andrologo mi ha detto inoltre che in caso di rapporto sessuale, durante la penetrazione, il frenulo potrebbe lacerarsi. Finora, a me non è mai capitato ma è anche vero che io ho avuto pochi rapporti fino ad oggi (ho sempre utilizzato il preservativo).
A questo punto mi chiedo:
-Nel caso il frenulo si lacerasse perderebbe molto sangue oppure si creerebbe una piccola ferita, per intenderci come un piccolo taglietto da cui esce poco sangue?
- E' possibile evitare la lacerazione del frenulo durante il rapporto sessuale e quindi prevenire questo inconveniente?
-E' il caso che io risolva il problema attraverso l'uso di creme oppure, nel mio caso, è addirittura consigliabile un intervento chirurgico per risolvere il problema del frenulo?

Tengo a precisare che secondo l'andrologo non devo ricorrere a interventi chirurgici o altri rimedi (creme) per risolvere il problema del frenulo breve. Da ciò deduco che non dovrei ricorrere a nessun rimedio, però mi spaventa un po' il fatto che il frenulo potrebbe lacerarsi. E di certo non è una cosa piacevole, soprattutto durante un rapporto sessuale.

Grazie in anticipo a chi volesse rispondermi

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

non anneghi in un bicchier d'acqua; se il suo andrologo le ha detto che non deve praticamente fare nulla vuol dire che il suo frenulo non è poi così breve ed anelastico e quindi niente intervento e niente creme emollienti, lenitive o "elasticizzanti".

Dubbi importanti sulla diagnosi ricevuta allora è bene sentire in diretta un'altra campana.

Un cordiale saluto.
[#2] dopo  
Utente 394XXX

Iscritto dal 2015
Grazie Dottore per avermi dato il suo parere: è stato sicuramente utile, confermando la diagnosi dell'andrologo che mi ha visitato.

La ringrazio ancora e scusi per il disturbo
Cordiali Saluti
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Bene.
Ancora un cordiale saluto.