Utente 397XXX
Buongiorno....vi scrivo perché circa una settimana fa ho cominciato a sentire un leggero fastidio al testicolo sinistro ..inizialmente non ho dato importanza alla cosa anche perché la notte precedente nel sonno la mia compagnia ..(spero involontariamente)😅...mi aveva assestato una bella ginocchiata proprio da quelle parti provocandomi dolore lancinante. .che poi è passato. Due giorni dopo però il dolore è aumentato. .tanto che non riuscivo a camminare o a piegarmi senza avvertire appunto dolore nello scroto e nel fianco sinistro. ..il dolore era così intenso che non riuscivo neanche a sfiorare il testicolo.....il giorno dopo ancora sono riuscito a toccarmi lo scroto...il dolore era diminuito moltissimo...ma ho notato una massa dura vicino alla base del testicolo che palpendolo non sembra coinvolto anche perché riesco a toccarlo in tutta la sua dimensione senza notare anomalie e senza sentire dolore...mentre se tocco questa massa di circa 2 cm per due e situata appena alla fine del testicolo provo fastidio e immediato dolore al fianco sinistro ..ora a distanza di 5 giorni...la massa si sta riducendo e il dolore è sempre di meno...purtroppo ero all'estero e ho preferito tornare in Italia per una visita....che ho appunto prenotato per domani. Scusandomi di aver usato sicuramente termini non appropriati...attendo un vostro parere. Grazie alessandro.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
meglio che aspettiamo domani. Parlare di masse dure in questa sede fa drizzare le antenne.