Utente 398XXX
Buongiorno dopo aver fatto una visita cardiologica periodica lavorativa
il medico nota sull' ecg un live ritardo della conduzione IV sx mi consiglia
di fare un approfondimento eseguo ecocardiografia con questo esito
atrio sinistro 42mm ventricolo sinistro dilatato vsd 70.5 vss 59.3 ef 33%
mitrale da basso flusso im+ it+ paps 35 mm hg.
MI DIAGNOSTICANO UNA CARDIOMIOPATITE DILATATIVA
dandomi una cura bisopranolo e enapren e fare dei controllo periodici.
Ho letto un po' di argomenti e' ho appreso che la cardiomiopatite dilatativa
e' una malattia grave, posso stare alle indicazioni che mi hanno dato i medici
o conviene approfondire. n.b attualmonte non ho nessun tipo di disturbo

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Per porre diagnosi di cardiomiopatia dilatativa occorre eseguire una coronqrografia per escludere problwmi coronarici.
Inoltrela terapia che le é stata prescritta mi pare incompleta.
cerchi anche di mangiare senza sale , evitando alcollici e fumo.
arrivederci

Cecchini
[#2] dopo  
Utente 398XXX

Iscritto dal 2015
Grazie dr. Cecchini seguiro' i suoi consigli