Utente 366XXX
Gentili medici, ho fatto una risonanza magnetica alla zona lombare a causa dolori e senso di debolezza e questo è il risultato dell'indagine.Il medico di famiglia ha notato sulle foto una 'tacca' meno spessa rispetto alle altre ma non ha saputo dirmi altro.

Purtroppo avrò la visita ortopedica soltanto fra tre mesi e quindi vorrei sapere cosa potete anticiparmi.

Grazie per le risposte




Sono conservati i diametri del canale spinale.
Modesta discopatia in D10-D12
Il reperto Rm è compatibile con piccola ernia molle sotto-legamentosa del disco d-10-d11
estrusa anche al di sopra del livello discale son moderato effetto comprensivo sullo spazio subaracnoideo.
Nella norma i dischi intervertebrali ai livelli compresi tra d12 ed L4.
Il disco L4_L5 ha segnale ridotto nelle acquisizioni T2 dipendenti per alterazione degenerativa,è protruso posteriormente in tutti i settori.
Disco L5-S1 ipoplasico,in una situazione di vizio parziale di differenziazione del metamero al passaggio lombo sacrale.
Cono midollare in sede con segnale conservato.
[#1] dopo  
Dr. Umberto Donati
40% attività
12% attualità
20% socialità
BOLOGNA (BO)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Devo ammettere di non aver capito cosa voglia dire <Il medico di famiglia ha notato sulle foto una 'tacca' meno spessa rispetto alle altre>. Il referto descrive la presenza di una ernia del disco T10-T11 espulsa. A questo livello è ancora presente il midollo spinale, ma per sapere che ruolo ha questa ernia nel determinare i Suoi disturbi è indispensabile la visita diretta. Dire "dolori e senso di debolezza" non fornisce nessuna informazione sulla reale sede dei disturbi, sulla loro tipologia, sulle loro caratteristiche, sulle modalità di insorgenza e di remissione, ecc.. Per questo ritengo che sarebbe preferibile anticipare la visita (il medico curante ha la possibilità di graduale la tipologia di urgenza sulla impegnativa del SSN). Valuti con il Curante se sia utile approfondire il "senso di debolezza" con accertamenti strumentali e, infine, se possa essere preferibile che la visita venga effettuata da un Neurochirurgo. In ogni caso va bene sia l'ortopedico sia il neurochirurgo, purché siano entrambi chirurghi vertebrali.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 366XXX

Iscritto dal 2014
Salve Dott. Donati la ringrazio per la risposta.Non so bene dirle il nome specifico ma se apre il link e vede la seconda foto esempio, vedrà le 'tacche nere' di cui le parlavo che formano una scala e proprio l'ultima in basso nella mia risonanza è molto meno spessa rispetto alle altre,e probabilmente si tratta dell'ernia di cui lei parla.

http://www.medicitalia.it/public/uploadedfiles/minforma/mannino.marco_mannino_spondolistesi_5.jpg

Il dolore è localizzato nell'ultima parte bassa della zona lombare prima della curva sacrale,praticamente nell'ultima parte della vertebra.
Questi dolori nell'ultimo anno si sono notevolmente accentuati sopratutto quando rimango per tanto tempo fermo in piedi ma anche nelle camminate veloci e si riducono quando mi stendo sul letto, e questo nonostante stia facendo ginnastica medica ogni giorno.
Per quanto riguarda il senso di debolezza quali accertamenti strumentali potrei fare??

[#3] dopo  
Dr. Umberto Donati
40% attività
12% attualità
20% socialità
BOLOGNA (BO)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Purtroppo non è possibile parlare di una RMN senza conoscere il quadro clinico e su due sole immagini, ed è poco utile discutere di "tacche" senza sapere bene di cosa parliamo. Direi che il maggior problema, almeno dal punto di vista radiografico, è la marcata spondilolistesi L4-L5, di cui nel referto (almeno nella parte riportata) non c'è traccia. Si faccia visitare in tempi brevi da un chirurgo vertebrale.
Cordiali saluti