Utente 401XXX
Buonasera. Come da titolo, vorrei raccontare ciò che da qualche giorno mi sta accadendo. Sono un ragazzo di 26 anni che, a causa dell'ansia da prestazione, si è spesso trovato in situazioni non proprio piacevoli con le ragazze. Sono riuscito a risolvere il problema con levitra 5mg, che assumo regolarmente prima di ogni rapporto da un paio di mesi a questa parte. Inizialmente non ho avuto una partner ma solo rapporti occasionali che sono andati molto bene, senza alcun intoppo. Nelle ultime due settimane però ho cominciato a frequentare regolarmente una ragazza, e la pillola ha totalmente cessato il suo effetto. Ho anche provato a ingerirne due per volta, quindi con un dosaggio di 10mg ma niente, automaticamente l'ansia prende il sopravvento e il rapporto non va più in porto. Premetto che sono un ragazzo molto ansioso, e sono certo che in fondo sia questo il problema, visto che con 5mg non ho mai avuto problemi quindi figuriamoci con 10! Mi chiedo però, se questo medicinale nasce con l'idea di risolvere i problemi di erezione, non dovrebbe fare effetto ugualmente? Quanto influisce la psiche anche sul funzionamento di quest'ultimo?

Ringrazio in anticipo per l'eventuale risposta.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,gli inibitori delle fosfodiesterasi necessitano di desiderio sessuale pronto e libero da condizionamenti,scontati,legati all'ansia da prestazione.Piuttosto che insistere nella assunzione degli stessi,aumentando autonomamente la dose,consiglierei di porre una diagnosi andrologica di pario livello,così da quantizzare gli scontati riverberi psicologici.Cordialità.
[#2] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Caro lettore,


se lei sente di avere uno stato di ansia quando si avvicina alla sua donna tanto da annullare gli effetti benefici, a livello vascolare, del Levita veda di parlarne con il suo specialista che le ha prescritto il Levitra
Qualche volta una semplice terapia ansiolitica potrebbe compensare gli effetti negativi della sua incertezza, ansia
cari saluti