Utente 402XXX
Salve sono un ragazzo di 20 anni , tutto comincia nel luglio 2015 quando durante la mia attività lavorativa inizio a sentire tremare qualcosa dentro la testa ,io descrivo " come una percussione" perdo l' equilibrio e le gambe cedono , cado in terra (sono cosciente ma non posso evitarlo). Mi rialzo un pó scosso, si presenta tachicardia sopportabile la attribuisco allo spavento e non ci penso più. Tutto prosegue normale fino agli inizi di dicembre 2015 ,quando alla fine delle mie giornate lavorative sono molto più stanco del solito, dopo una settimana inizio già a essere stanco dopo le prime ore del mattino. Attribuisco il tutto a un periodo di stanchezza e non do peso a tutto ciò. La notte del 18 dicembre non riesco stranamente a prendere sonno si presenta forte tachicardia e dispnea. Alle 4 mi addormento.La mattina seguente a lavoro sento nuovamente una "percussione" alla testa perdo l' equilibro e cado inevitabilmente sulle ginocchia . Mi rialzo e si presenta una tachicardia insopportabile con dispnea, mi reco in PS viene eseguita TC cranio negativa , ECG tachicardia sinusale . Mi viene proposto ricovero che io purtroppo rifiuto. Sto tre giorni a riposo dopo i quali torno a lavoro , dopo qualche ora tachicardia e dispnea insopportabile, durante il tragitto per il PS un dolore lancinante al petto "simile a un crampo" pian piano prendeva la spalla sx e la schiena , faccio tanta fatica a respirare. Arrivo in PS subito ECG tachicardia sinusale, RX torace falda di pnx sin 2cm.vengo ricoverato . Il giorno dopo RX controllo pnx sin pleuropolmonare 5cm. Vengo operato drenaggio intercostale sin.in ospedale per le cadute mi fanno EEG nella norma.dopo una settimana vengo dimesso , faccio 30gg di riposo e astensioni da sforzi.prima di tornare a lavoro TC torace negativa. Torno a lavoro primi due giorni tutto bene , la notte del secondo giorno non riesco a prendere sonno tachicardia e dispnea che si attenua se mi alzo dal letto. Il mattino seguente vado a lavoro dopo un'ora tachicardia e dispnea insopportabile. Mi reco in PS ma mi è già passato ECG nella norma , toni carsici tachicardici con extrasistoli ,pressione 160/80 100% saturazione , vista la storia clinica eseguono Rx torace negativa . Diagnosi tachicardia in cardiopalmo mi mandano a casa e mi consigliano esami TSH-REFLEX ed ECG holter . Nel frattempo appena faccio sforzi si presenta tachicardia e dispnea , ma la cosa che mi fa più stare male e fare le scale , prima poca tachicardia che man mano aumenta , sento il cuore in gola e che devo fermarmi appena mi fermo dispnea e dopo mezz'ora circa il cuore rallenta .Faccio esame TSH tireotropina 1,61 rif 0,34/5,60 quindi escludiamo la tiroide con medico di base , faccio ECG holter 24h durante il quale ho avuto questi episodi.Sono ancora in attesa dell' esito holter .
Spero di aver spiegato con chiarezza e vi chiedo con gentilezza un parere .
Grazie in anticipo

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Non appena ha il referto dell'Holter se vuole ce lo invii che lo commeteremo assieme.
Arrivederci

cecchini
[#2] dopo  
Utente 402XXX

Iscritto dal 2016
Dottore per il momento la ringrazio per l' attenzione e la risposta , ci aggiorneremo con l' esito.
[#3] dopo  
Utente 402XXX

Iscritto dal 2016
Buon giorno dottore , stamane vengo chiamato dall' ospedale perchè il cardiologo che ha letto il holter vuole visitarmi , e mi reco in ospedale . Mi ha spiegato molto "terra terra" quello che succede , trascrivo quello che c'è scritto nella stringa commenti dell esito:
RITMO SINUSALE CON FISIOLOGICHE ESCURSIONI CRONOTROPE
NUMEROSO BATTITI ECTOPICI VENTRICOLARI ISOLATI, A VOLTE BI E TRIGEMINE, 10 COPPIE SPORADICI BATTITI ECTOPICI SOPRAVENTROCOLARI ISOLATI
NON PAUSE CRITICHE
NON ALTERAZIONI DELLA RIPOLARIZZAZIONE VENTRICOLARE DI SIGNIFICATO ISCHEMICO
NON SEGNALAZIONI RIPORTATE DAL DIARIO CLINICO.

Dopo avermi spiegato questo che in realtà non ci capisco niente , ho capito solo che qualcosina non va e basta . Mi hanno fatto un ecoardiogramma del quale trascrivo i commenti :
CAMERE CARDIACHE DI DIMENSIONI CONSERVATE, SPESSORE PARIETALI DEL VENTRICOLO SINISTRO CONSERVATI, CINETICA GLOBALE ED INDICI DI FUNZIONE DEL VENTRICOLO SINISTRO NEL LIMITI DI NORMA.APPARATI VALVOLARI INDENNI DA LESIONI MORFOLOGICHE.AORTA ASCENDENTE PER QUANTO VALUTABILE DI DIMENSIONI CONSERVATE, NON CORRETTAMENTE VALUTABILE ARCO AORTICO.NON VERSAMENTO PERICARDICO.

Dopo questo esame un ECG dove leggo scritto TACHICARDIA SINUSALE

Infine mi fanno fare un ECG SOTTO SFORZO del quale conclusioni :
TEST MASSIMALE, NON SEGNI DI RRC INDOTTA DA SFORZO,RARI BEV ISOLATI E MONOMORFI ALLA PRIMA FASE DEL RECUPERO.

In conclusione il cardiologo mi da da prendere mezza compressa al die di CARDICOR 2,5mg
Non mi è stato detto da cosa è causato ciò ,
Io sono completamente ignorante in materia apprezzerei molto un vostro parere.
Ringraziandovi in anticipo
Cordiali saluti.
[#4] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Gentile utente, lei presenta
1- un ECO CARDIO perfettamente normale
2- UN ECG DA SFORZO perfettamente normale
3- un profilo tiroideo normale

4 un HOlter con una extrasistolia ventricolare anche ripetitiva (non ha riportato quante EV lei abbia presentato, e ci dovrebbe essere scritto sul refeto holter...)

La terapia con beta bloccanti, come prescrittole, e' la piu' ragionevole.


Arrivederci

cecchini
[#5] dopo  
Utente 402XXX

Iscritto dal 2016
La ringrazio per la risposta dottore , non riesco a trovare la voce EV sull esito ,trascrivo riassunto analisi :
Totale battiti normali:125308
Prematuri sopreventricolari: 0
SVT: 0

Bradicardia: 0
Battiti mancanti: 5
Pause:0

Totale ventricolari: 1830 avg 73/hr 1.4% su tot
Prematuro ventricolare: 891 avg 35 /hr 0.7% su tot
Coppia: 10
Tripla: 0
Salva: 0
VT: 0


Max FC: 159 bpm alle +11:52 (1 min avg)
Media FC: 84 bpm (1 min avg)
Min FC: 57 bpm alle +05.13 (1 min avg)
Battiti stimolati: 0

Questo è tutto sulla prima pagina dottore non so se possa essere utile .
[#6] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Bene , niente di drammatico,
segua le indicazioni che le hanno dato

Sicuramente stara' meglio

Arrivederci
[#7] dopo  
Utente 402XXX

Iscritto dal 2016
La ringrazio per il suo parere e il tempo che mi ha dedicato.

Arrivederci
[#8] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
È difficile capire la causa ma sappiamo che curarla
Spesso in medicina è così
Arrivederxi