Utente 855XXX
Buongiorno a tutti.. io quando sono nata, a tre mesi sono stata operata al cuore per un DIV.. e mi avevano detto che era tutto apposto, infatti così è stato fino alla maggiore età.. è da qualche giorno che non sto bene a scuola,(io faccio l'università, mi sono sentita male 2 volte. sentita male nel senso, che non respiravo più, (come se qualcuno mi avesse tirato un pugno nello stomaco, e che mi sia mancato il respiro x qualche min.)perdendo conoscenza per un po'. mi hanno portata all'ospedale, e lì, mi hanno detto che sono delle extrasistole.. ma io volevo fare 1 domanda? ma, è probabile, che queste extrasistole centrino qualcosa con l'operazione che ho avuto da bambina?? e cosa devo fare?? sono preoccupata e quindi vorrei una risposta precisa e se è possibile in fretta..
Grazie ancora
un saluto
Emily

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
la chiusura chirurgica di un difetto interventricolare (ossia una erronea comunicazione tra i due ventricoli) in età pediatrica mediante l'utilizzo di un patch (letteralmente "pezza") non dà luogo in età adulta a particolari problemi cardiaci. Comprendo, quindi, la sua preoccupazione, ma voglio rassicurarla, in quanto la natura dei suoi battiti anomali (extrasistoli) non è legata necessariamente al suo passato, ma forse è solo frutto di ansia.
Le consiglio, pertanto, nel caso in cui tali eventi dovessero ripetersi più volte e per lungo tempo, di rivolgersi ad un collega per una visita più accurata.
Saluti,
[#2] dopo  
Utente 855XXX

Iscritto dal 2008
Grazie mille della sua risposta dr. Vincenzo Martino, comunque io ho già preso tutti gli appuntamenti.. i quali sono: ecocardiogramma e holter.. ritiene opportuno ulteriori controlli??
Siccome tramite ASL le visite sono non prim adi febbraio crede sia il caso di fare privatamente??
ringraziandola anticipatamente
Emily
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
I tempi d'attesa sono effettivamente lunghi. Durante tale periodo, le extrasistoli, se dovute ad ansia, potrebbero diminuire o scomparire, spero per Lei, del tutto. In tal caso pratichi cmq l'ecocardiogramma.
Cordialmente,