Utente 404XXX
Buongiorno,sono qui a parlare di una mia situazione,gradirei un opinione dal cortese staff medico,ringrazio cordialmente in anticipo.
Storia clinica:avverto saltuariamente extrasistoli in condizioni di tranquillità,cio che fa innescarli con maggiori frequenza sono gli stress emotivi,a volte quando sono in intimità con la mia ragazza mi capita di avvertirli a sequenza trigemina (un extrasistoli e due battiti sinusali avvertiti chiaramente),tutto cio si protae per lo meno per diversi secondi e di fila(7-8 battiti trigemini di fila),fin qui tutto bene,cio capita a frequenze sui 110\120 bm,ad alte frequenze tipo(150bm )non accade nulla,qulche volta mi e capitato di avvertire extrasistole durante sforzo ma e un evento rarissimo e solitamente sono extrasistole singole,a volte mi capita di avvertirle anche dopo un forte dispiacere o dolore (e spesso trigemine),ma l'evento che mi ha preoccupato maggiormente e stato l altro giorno,durante un esame universitario ero teso emotivamente e ho avuto extrasistole singole frequenti fin quando non ne ho avvertite qualcuna ravvicinata,ero di fronte alla commissione e c'era un medico di fronte a me gli ho chiesto di tastare il polso e mi ha detto che si e trattato di un breve run dopo extrsistoli ravvicinati,della durata di qualche secondo(5 piu o meno).
Esami eseguiti:ecg basale non mostra nulla apparte un bbdx incompleto,ecocardio nella norma,test da sforzo cicloergometrico eseguito un anno fa nella norma,holter Ecg 24h:frequenza media 84bm minima 54bm e max 113,BEV 5 e Besv 3,catecolamine urinarie nella norma cosi come gli ormoni tiroidei.
Il problema principale e che tali extrasitoli li avverto specie in momenti di stress emotivo(sequenza trigemina,singoli e accompagnati a brevi run) durante l'holter non ero stressato emotivamente,la mia pura e che possa trattarsi di CPVT,chiedo al gentile staff secondo la mia clinica considerando anche il breve Run di qulache secondo(non si sa se sopraventricolare o ventricolare) dato che non e stato registrato all ECG,credete che possa trattattrsi di cio o va escluso al 100%?grazie.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Davide Ventre
40% attività
8% attualità
16% socialità
SONCINO (CR)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Salve,
Il collega non ha sicuramente potuto capire semplicemente dal polso se si sia trattato di un run ventricolare o sopraventricolare.

Deve aver sentito delle extrasistoli, che vanno meglio diagnosticate da un holter, che le consiglio di ripetere se non è recente, e magari anche un test da sforzo.

Visti i precedenti però non c'è motivo di pensare ad un peggioramento, tantomeno a tachicardie ventricolari.

Saluti.
[#2] dopo  
Utente 404XXX

Iscritto dal 2016
gentile dottore,il problema e che quando indosso l holter sono in condizioni di calma e raramente vengono extrasistole,nel mio caso si innescano prevalentemente sotto stress,mi e capitato di nuovo pochi giorni fa e sembrerebbe che finche non mi calmi non si interrompono ,ne avvertivo in sequenza e la cosa che più mi preccupa e che avvertivo la famosa pausa compensatoria ,e vero che codesta giunge solo negli extrasistoli ventricolari mentre nei sopraventricolari la pausa e assente?grazie.