Utente 406XXX
Salve Sig. dottori. Ho 23 anni e pratico bodybuilding a livello non agonistico. Sotto indicazione di un conoscente ho assunto Oral Turinabol; in quanto mi è stato presentato come una sostanza notevolmente sicura che non necessita di altri farmaci una volta eseguito il ciclo. Io mi sono ingenuamente fidato. Ho assunto 20mg al giorno per 3 settimane, interrompendo prima del dovuto. Ora la mia domanda è se secondo il vostro parere è possibile che questa assunzione possa aver compromesso degli equilibri ormonali, e abbassato eccessivamente il livello di testosterone tale da richiedere esami ed una eventuale cura per riportare alla normalità le cose, oppure se i livelli possono tornare normali in breve tempo senza intervento. Grazie mille.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
quel dannatissimo aggeggio che si è fatto propinare è frutto delle ricerche della germania ex-comunista e della coniedere da seguente applicazioni agli olimpionici di quella squadra. I risultati se li vede da sè basta guardare le cronache di quel periodo (1960-70), e la mortalità degli atleti. Farmaco del tutto vietato, fra l' altro, sopprime la secrezione di testosterone e inibisce rapidamente la produzione di spermatozoi. Credo si il caso di farse vedere da esperto collega.
Magari utilizi una bel piato di pasta come anabolizzante.