Utente 861XXX
Gentili dottori, sono un ragazzo di venti anni. Vi chiedo di dare risposta a una mia preoccupazione. Quando il mio pene è in erezione il glande non si scopre da solo, ma è necessario che io lo scopra manualmente, senza che questo comporti per me alcun dolore. Riesco a scoprire completamente il glande senza problemi, ma quando faccio scorrere la pelle al massimo lungo il corpo del pene il frenulo tira il glande leggermente verso il basso. A questo si aggiunge il fatto che la forma del mio pene è già di per sé leggermente curvata verso il basso, benché la cosa, a detta del mio medico curante, non dovrebbe creare alcun problema.
Sono ancora vergine, e vorrei sapere se questa leggera incurvatura del glande al momento di massimo scorrimento della pelle del pene (ripeto: solo al massimo scorrimento, perché altrimenti riesco a scoprire il glande manualmente senza rilevare problemi), unita alla forma già leggermente arcuata del mio pene potrebbe creare problemi di qualche tipo nel corso di un rapporto sessuale, dalle difficoltà di penetrazione all'eiaculazione precoce.
Ringrazio sentitamente.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,le Sue sono preoccupazioni legittime ma e' parimenti giusto che la mia risposta non puo' che essere tranquillizzante,a patto,pero',che sia un andrologo reale e non virtuale a confermare il mio ottimismo.L'unico consiglioi che Le do' e' quello di fotografate il pene in erezione e portarlo al medico che La visitera'.Cordialita'.
[#2] dopo  
Utente 861XXX

Iscritto dal 2008
La ringrazio per la tempestiva risposta e per il tempo concessomi, nonché per l'ottimismo del suo responso.
Cordiali saluti.