Utente 375XXX
Buongiorno gentili dottori,
mi scuso per la domanda il cui inserimento sarebbe a metà tra cardiologia e ginecologia , tra l'altro in quest'ultima sezione non riesco ad accedere da giorni per il sovrannumero di consulti in attesa.

Sono una paziente di mezza età , ipertesa, operata recentemente di ablazione VP chirurgica in toracoscopia bilaterale con esclusione auricola per FAP. Fino ad ora non ho più riscontrato recidive..

Ma eccomi alla questione: Durante una recentissima visita di controllo annuale ginecologica con eco-transvaginale, mi è stato riscontrato un sospetto polipo all'endometrio. Pertanto mi è stato prescritto una Isterosonografia per accertamento. Dire che sono molto preoccupata per questo esame è poco, perchè ho ancora vivo il ricordo di una precedente Isteroscopia effettuata anni fa, che fu molto dolorosa per via di una stenosi, di conseguenza vista la mia conformazione, temo moltissimo anche questo esame isterosonografico prescrittomi.

Ora arrivo al punto inerente la cardiologia: Nutro il sospetto che la forte tensione o meglio la PAURA che sto già accumulando (immagino al momento della procedura) mi possa provocare un ritorno di FA, considerato che riscontro costantemente battiti accelerati nonostante l'assunzione giornaliera di due betabloccanti da 2,5.
Domanda : c'è qualche probabilità che in uno stato di fortissima agitazione con sicuro innalzamento pressorio e battiti, si possa verificare una recidiva?
Confidando per favore in una Vs preziosa risposta Ringrazio Moltissimo e cordialmente saluto.

PS. se gentilmente ci fosse in 'zona' un ginecologo sarebbe davvero il max auspicabile!
Ma forse pretendo troppo! :-)

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Se ha gia' eseguito un'ablazione non vedo motivo di temere una nuova recidiva 8che poi se si verificasse non sarebbe certo una tragedia).
Assuma la terapia anche il giorno dell'esame, ovviamante

arrivederci
cecchini
[#2] dopo  
Utente 375XXX

Iscritto dal 2015
Salve Dr. Cecchini,
beh cmq sarebbe una grossa amara delusione!
Ma speriamo che tutto vada OK!
Non mancherò di assumere la terapia e magari anche qualche goccia di En!
La ringrazio x la risposta. Buona serata.