Utente 267XXX
Salve ,mi chiamo santo Macaluso , scrivo da palermo
Vorrei sottoporvi il caso di mio padre
61 anni corporatura robusta ,per interderci 90kg per 171cm

il 05/03/16 si reca al pronto soccorso perchè accusa febbre e dolori al petto
viene ricoverato con la diagnosi di pericardite con versamento...
dopo un ricovero di 5 gg in cui gli viene sottoposto ad una terapia a base di antibiotici e colticina
viene dimesso con la prescrizione di continuare la stessa terapia per altri 5 gg a casa
...finita tale terapia lui si sente abbastanza meglio per 7/8 gg dopo i quali ricomincia ad accusare di nuovo dolori al petto e febbre
..si rivolge ad un cardiologo privatamente il quale lo rassicura e gli dice che "talvolta questi sintomi possono essere normali "...
Qualche gg dopo ,esattamente il 29/03/2016 ,sempre febbricitante e con i soliti dolori al petto ,ma in piu' con dei valori sanguigni di pcr e ves "alle stelle" , si reca in ospedale per la visita di routine post-ricovero, il medico che lo visita gli dice subito che è stato trattato un "po' alla leggera" e che deve essere di nuovo ricoverato,
Durante il ricovero (che è tuttoggi in corso)
-sta seguendo una terapia di cortisone medrol cmp da 4 mg x vlt3 al gg e 1 cmp colticina 1vlt al gg ,
-dalle analisi del sangue i valori ves e pcr sono tornati nella norma
-tramite una tac è stato notato anche un versamento pleurico che pero' dopo qualche gg di antibiotico sembra essersi risolto ,
-ogni 2gg circa gli viene fatto un ecocuore (credo si chiami cosi) per vedere la situazione del versamento pericardico
che invece non ne vuole sapere di rientrare.
-i medici dicono che il cuore non ha subito alterazioni
-i giorni di ricovero si alternano tra giorni in cui sta bene e giorni in cui si presentano "doloretti " al petto e sfossatezza

Dopo questo "spero" esaustivo preambolo, le domande che vorrei sottoporvi sono :
-è normale tutto questo tempo affinchè questo versamento pericardico rientri?
-la terapia che sta seguendo mio padre è corretta? (sono disposto a fargli cambiare ospedale)
-sono avido di chiarimenti e consigli perchè qui i medici sembra abbiano paura di sbilanciarsi
-i medici parlano di matrice virale del problema ...ma sono da escludere altre matrici? se è cosi non dovrebbero indagare?

GRAZIE in anticipo a tutti e grazie per il servizio che prestate
ps.scusate se sono stato prolisso o se ho sbagliato qualche termine tecnico.
Distinti Saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
innanzitutto il dosaggio di cortisonico che lei indica é ...pediatrico.
solitamente si prescrivono 16 mg al giorno per almeno un mese e poi a scalare per un altro mese.
Oppure si impieba ibuprofene ad elevate dosi quotidiane e prolungate
solitamente la pericardite é di origine virale, anche se il fatto che suo padre non sia giovanissimo e che sia presente anche versamento pleurico puo anche far pensare che i, versamento sia di altra origine.

la TC in ogni caso, se eseguita con contrasto, avrebbe dovuto escludere altre patllogie, jn particolare neoplasie.

arrivederci
cecchini