Utente 712XXX
Buongiorno dottore, le volevo chiedere un consulto. La scorsa settimana durante un rapporto sessuale con la mia ragazza ho avvertito un dolore nella zona addominale lato destro (poco al di sotto del fegato). Dopo aver eiaculato la prima volta, abbiamo ripreso a fare sesso poco dopo e ho avvertito questo dolore. Premetto che non ho dolori durante il giorno. E' una fitta che avverto solo quando, dopo aver avuto la prima eiaculazione, riprendo a fare l'attività sessuale. Secondo lei di cosa sipotrebbe trattare? E' un dolore da sforzo o ritiene opportuno fare qualche visita? Se si quale la ringrazio.
Inoltre le volevo chiedere, mi sono sottoposto a una visita specialistica dall' andrologo il quale mi ha fatto presente che sarebbe opportuno effettuare una frenulotomia in quanto ho il frenulo corto. Non le nascondo che un pò di dolore durante la penetrazione soprattutto all'inizio lo sento. Mi ha detto che posso effettuare l'operazione da lui in anestesia locale, parlando con alcuni amici che lavorano in ospedale ho saputo che invece l'operazione può avvenire o in anestesia totale o addirittura senza anestesia, le sembra possibile? La ringrazio anticipatamente della risposta

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,mettendo in ordine le Sue richieste,riterrei la dolenzia in sede inguino pelvica,durante la ripetizione del rapporto,come espressione di uno stato congestizio/infiammatorio delle vescicole seminali/prostata,che sono preposte alla produzione di liquido seminale.Non sottovaluterei un riflesso pubalgico.Sottolineo come il rapporto sessuale va ripetuto quando si vuole,non quando si "deve",come nel caso di un'eiaculazione precoce che,spesso, si mitiga con il secondo coito.Quanto al frenulo corto,di sicuro non si opera con l'anestesia generale e,a volte,si può auto lacerarsi ...in battaglia,senza anestesia. Cordialità.
[#2] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
non riesco bene a capire dalla sua descrizione la tipologia e la sede del dolore. Vada a sentire da un collega se dovesse essere costante, ma detta così non mi sembra che. L' intervento di plastica del frenulo si fa in 10-15 minuti in anestesia locale
[#3] dopo  
Utente 712XXX

Iscritto dal 2008
Vi ringrazio della vostra celere risposta, infatti la prima volta il dolore l'ho sentito la scorsa settimana quando con la mia compagna abbiamo fatto sesso un pomeriggio poi la sera seguente e la mattina successiva. La mattina ho avvertito questo dolore. Poi si è ripresentato la scorsa sera alla seconda eiaculazione che di fatto non è avvenuta perchè avvertivo dolore. Quindi il rimedio sarebbe magari andarci un pò più cauti da quello che mi sembra di capire. Conviene fare un'ecografia per togliersi ogni paura? Cosa pensate? Solo una cosa Dott Izzo cosa vuol dire quando mi dice "Non sottovaluterei un riflesso pubalgico"??? La ringrazio. Tutto chiaro x la frenulotomia invece grazie!!!