Utente 863XXX
dopo prostectomia radicale, ho usato vacum device xcirca un mese, provocando una balanite da trauma secondo il dermatologo. da 8 mesi non vedo guarigioni pur avendo usato molte pomate.Vorrei sapere gentili dott se non ho provocato lesioni ai corpi cavernosi del glande perche non guarisco.Se cè qualcosa da fare.fatto anche penoscopia risultando infiammato il glnde.Quanto tempo ci vuole per guarire?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,la balanite non ha una relazione con un eventuale danno provocato dal vacuum device.Continui la cura dermatologica ma credo sia il caso di affrontare l'aspetto andrologico legato alla prostatectomia. Cordialità.
[#2] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
la consiglio di continuare la terapia dermatologica, il problema dei vacuum è appunto quello e ci vuole un po. Riguardo alla disfunzione erettile dopo prostatectomia radicale consulti un collega ed approfondisca le indagini. Si porti alla visita tutta la documentazione riguardo ad intervento, poichè è diverso che lei abbia subito prostatectomia radicale con o senza salvataggio dei fasci vascolo nervosi.
[#3] dopo  
Utente 863XXX

Iscritto dal 2008
Ringrazio i gentili dott per risposta.LOso che per email è difficile fare una diagnosi ma siccome ho girato sia dermatologi che andrologi senza una guarigione ho provato per questa strada, forse senza far comprendere il mio problema.IO voglio sapere se il vacum device crea rottura dei corpi cavernosi o lesione agli stessi al glande.Visto che dopo questo uso ho avuto e ho ancora tuttora dopo otto mesi bruciori al glande.Otto mesi di svariate pomate senza alcun risultato.LA pelle che riveste il glande presenta tutte screpolature sottilissime e quando si gonfia diventa come una buccia di arancia.Per questo motivo credevo una lesione hai corpi cavernosi del glande.Questo problema per adesso è più importante della erezione perchè è un fastidio continuo che si allevia solo con pomata allo zinco.Per poi ripresentarsi con bruciore.Spero che mi sono fatto capire dai voi gentilissimi dott.
[#4] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...ribadisco che non c'e' alcuna relazione tra un ipotetico danno dei corpi cavernosi e la sintomatologia dermatologica riferita.E' ovvio che un addetto ai lavori non possa esprimersi via mail,ma,dopo una prostatectomia radicale si puo' andare incontro ad una neuroaprassia che si identifica in un'apoptosi dei fasci nervosi...Cordialita'.