Utente 624XXX
salve dottori,
circa 7/8 mesi fa ho notato che il mio pene si è incurvato. Feci una visita andrologica, nella quale mi venne consigliata una ecografia peniene, dalla quale non emerse niente, non ci sono placche che possono dar luogo a questo cosa. Neanche al tatto è percepibile nella.

In questi giorni ho l'impressione che il pene si stia curvando ancoro.

Voglio chiede, cosa posso fare per evitare, che il peni peggeriori ancora e quale causa potrebbe avere questo incurvarsi?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,se l'ecografia peniena,eseguita con il pene in erezione,ha dato esito negativo,non c'e' motivo di allarmarsi piu' di tanto e,quindi,seguirei i consigli dell'andrologo di riferimento.Inoltre,farei delle foto dinanzi allo specchio per documentare la curvatura e seguirla nel tempo.Leggendo i Suoi post,ho la snsazione che l'aspetto post-traumatico sia interessante come causa prima del quadro clinico.Cordialita'
[#2] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Credo sia il caso di farsi rivedere. Non ha chiarito se la ecografia è stata fatta con iniezione o meno di prostaglandina. Senza iniezione è difficile vedere qaulche cosa.
[#3] dopo  
Utente 624XXX

Iscritto dal 2008
Buonasera,

prima ti tutto ringrazio per l'attensione prestatami.

L'ecografia è stata eseguita con pene a riposo. Chiesi al medico che eseguì l'ecografia se questa dovesse essere fatta con pene in erezione, ma questi disse che per la mia patologia non occorreva....

Dott. Izzo vorrei un chiarimente in merito a quanto da lei scritto, che qui riporto:
<<Leggendo i Suoi post,ho la snsazione che l'aspetto post-traumatico sia interessante come causa prima del quadro clinico>>.

Il post-trauma di cui Lei parla Dott. Izzo, è il trauma testicolare risalente a più di 2 anni fa, e che qui riportai?
Se si, in che senso "è interessante come causa prima del quadro clinico"? Scusi, ma questo frase non mi è chiera.

Ringraziando in anticipo, per la Vostra tanta disponibilità, saluto cordiamente.
[#4] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Caro lettore,

una curvatura del pene può determinarsi per vari motivi.
cerchi qualche dato ulteriore su www.erezione.org oppure sul MinForma : Induratio Penis Plastica (IPP) domande e risposte.
Senta il suo medico oppure si faccia consigliare uno specialista (nella zona dove lei vive ne troverà di validi)
Cari saluti
[#5] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...intendo dire che la curvatura puo' essere un esito clinico legato al pregresso trauma testicolare,vista la contiguita' delle strutture.Sottolineo come un ecocolordoppler penieno a riposo non e' sufficiente per porre una corretta diagnosi.Cordialita'.
[#6] dopo  
Utente 624XXX

Iscritto dal 2008
Grazie per i vostri interventi, e dell'ulteriore spiegazione Dott. Izzo.

Solo un chiarimento, i vostri colleghi dal quale sono stato fin ora, <<mi hanno deto di attendere che il processi di incurvatura si stabilizzasse, per poi effettivamente valure il da farsi>>.

Il mio dubbio è: si può fara qualcosa già adesso?
Oppure occorre veramente aspettare un po di tempo prima di qualsieri decisione? Sottolineo che questo non mi da problemi nella penetrazione.

Auguro a voi tutti un buon pomeriggio.
[#7] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Consiglio vivamente di fare ecodoppler basale e dinamico (con puntura di prostaglandina intracavernosa). Col pene flaccido se c' è una placca di peyronie la vede solo mandrake. Finora i sintomi citati sono da Peyronie, ma la cosa va confermata con esami. No trauma testicolare non c' entra
[#8] dopo  
Utente 624XXX

Iscritto dal 2008
Grazie Dr Cavallini, anche per questo ulteriore chiarimento.

A questo punto voglio aggiugere solo una cosa, presento curvatura anche ventrale dalla nascita. Alla luce di ciò lei ritiene ancora che si possa sempre tratti di placca di peyronie?

Sottolineo che mi si incurvò dopo che ho cambiato modo di tenee il pene negli slip. L'ho sempre tenuto rivolto verso il basso (sui testico), ma per un periodo l'ho rivolto verso l'alto (contro l'addome), ma questi si adagiava sulla sx, lato dove si è un pò ingrossato generando poi origine alla curvatura nel senso opposto. Non ho mai avuto nessun dolore o fastidio, sia allo sfregamento che durante il rapporto.

A questo punto è d'obbligo sentire un altro esperto, posso gia fare l'ecografia con l'uso della prostaglandina o lascio che sia l'esperto a suggerire la terepia?
[#9] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro Signore:
Si armi di pazienza e telefono e cerchi qualcuno che le faccia "ecografia basale e dinamica del pene con iniezione intracavernosa constuale di prostaglandina".
Buona caccia
[#10] dopo  
Utente 624XXX

Iscritto dal 2008
Grazie a tutti voi che siete intervenuti. Procederò con la nuova ecografia, e se occoresse, spero di potervi chiedere altri chiarimenti.Cordialità.