Utente 410XXX
Salve vorrei un consulto.Da circa tre settimane avverto tonfi al cuore dopo aver eseguito ecg con risultati normali visita cardiologica con ecg ed ecocolordoppler risultati normali se non un lievissimo prolasso della valvola mitrale ma che secondo il cardiologo è lì dalla nascita o da anni.ho eseguito un holter 24 ore e il risultato è:
Conclusioni

Ritmo sinusale di base con normale conduzione atrioventricolare. Normale escursione circadiana della frequenza cardiaca. Non modificazioni significative del tratto ST. Non sono state registrate aritmie ipocinetiche maggiori. Sono stati registrati frequentissimi battiti ectopici ventricolari singoli, monomorfi, talora in lunghissimi periodi di bigeminismo.

Eventi ventricolari
VEB 18913
Max 1268 VEB/h (20:27 (1))
CPT 0
TV 0 BIG 1636
Più lungo 442 Battiti (02:12 (1))
TRIG 885
Più lungo 51 Battiti (18:41 (1))
RR
FC media FC min FC max
AFIB
74 bpm
48 bpm (23:20 (1)) 128 bpm (11:27 (1))
0 h, 0 m (0%
Data esame
Ora inizio esame Durata
Battiti Normale=80% Stimolato=0%
06/05/2016 10.27.00 23 h, 34 m
100417 Atipico=19% Artefatto=4%

Nel momento in cui io avverto il cardiopalmo quindi l extrasistole per tutta la durata ho anche gonfiore di stomaco con eruttazione continua,e sento lo stomaco e l'intestino che ribolle il tutto sempre un ora circa dopo i tre pasti principali.vorrei sapere se devo preoccuparmi per il cuore o se potrebbe semplicemente essere lo stomaco che causa tutto quanto?o semplicemente l'ansia che mi attacca appena sento il primo battito più forte e poi si scatena tutto? Grazie in anticipo

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Guardi, lo stomaco non è la causa delle sue extrasistoli, ma può facilitarle se soffre di problemi gastroenterici.....
Il numero delle sue extrasistole nelle 24 h è sicuramente importante, ma la negatività dell'ECOcardiogramma deve tranquillizzarla...
Potrebbe essere di aiuto la valutazione dell'extrasistolia da parte di un bravo aritmologo, che saprà anche adeguatamente valutare la necessità o meno di una terapia e di che tipo.
Cordialità
[#2] dopo  
Utente 410XXX

Iscritto dal 2016
Salve dottore grazie della risposta,il referto ovviamente l ho inviato anche al mio cardiologo che vuole che eseguano rx con contrasto allo stomaco o gastroscopia per valutare se possa influire lo stomaco nel frattempo mi ha rassicurata dicendomi che sono molte e frequenti ma non sono pericolose essendo singole e che se mi provocano tanto fastidio per ora di prendere del biancospino e dopo il risultato degli esami allo stomaco valuterà lui se occorre una terapia o meno.lei può confermarmi che questo tipo di extrasistole non sono assolutamente pericolose? Grazie
[#3] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Da lontano non posso assolutamente darle risposta....E' anche per questo che le ho consigliato un aritmologo (non un cardiologo clinico, ma un cardiologo esperto in problemi del ritmo cardiaco)...
saluti
[#4] dopo  
Utente 410XXX

Iscritto dal 2016
Allora diciamo che il cardiologo che mi segue non so se sia specializzato in aritmie o meno ci sono andata perché è un ottimo cardiologo e segue mia mamma da anni che ha un problema grave alla valvola mitrale ma lei fa una cura con sequacor cardioaspirina e poi dovrà fare l intervento quindi mi fido abbastanza diciamo e poi qua nella mia zona aritmologi zero.diciamo che anche l ansia mi gioca brutti scherzi e il nervoso non aiuta sicuramente anche quello influisce molto poi calcolando che non avevo nulla fino a 4 settimane fa e dal nulla è arrivato tutto magari lo stress è il motivo dato che ho una bimba di 16 mesi che mi dà molto da fare è stare tranquilla non è possibile con lei che è un terremoto
[#5] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Cara signora la supposizione è la mamma di tutti gli errori...se lei ha ragione va dimostrato...poi lei è libera di fare le su scelte
[#6] dopo  
Utente 410XXX

Iscritto dal 2016
Buongiorno dottore volevo comunicarle che ho effettuato una gastroscopia transnasale e il risultato è il referto è gastrite+reflusso+più cardias risalito e ernia iatale.il gastroenterologo ha detto che ho anche lo stomaco con una forma strana e insieme al cardiologo hanno associato le mie extrasistole a questi problemi gastrici e a stati ansiosi che ho appurato anche perché da quando ho capito che la causa è lo stomaco non le avverto quasi più se non dopo colazione se bevo caffè o dopo i pasti se mangio qualcosa di pesante è difficile da digerire per il mio stomaco e solo se sto seduta o sdraiata mentre se sto in piedi va molto meglio .ora sono in cura per un mese con lansoprazolo a digiuno al mattino più peridon prima dei pasti e a bisogno maalox reflu rapid o gaviscon e levopraid e devo dire che va decisamente meglio tranne per quando sgarro nel cibo.