Utente 868XXX
praticamente ho 2 problemi:
il primo è che nn mi si scappella completamente quando è in erezione e se lo faccio mi fa un pò male;
il secondo è che quando sono con la partner nn riesco a venire, cosa che a casa faccio bene da solo.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro lettore ,
il primo problema potrebbe essere dovuto ad un fattore anatomico ad esempio un anello fimotico. Per il secondo problema la causa più probabile da considerare potrebbe essere di tipo psicologico.
Se desidera poi avere ulteriori informazioni più precise può trovarle nell'approfondimento del collega Maio http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=42220.
Per avere poi informazioni più dettagliate su eventuali altri problemi di natura andrologica che interessano i giovani uomini le consiglio di consultare anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:
http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=35780.
Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com
www.andrologiamedica.org
[#2] dopo  
Utente 868XXX

Iscritto dal 2008
grazie er la risposta,
dunque per il primo problema nn mi devo preoccupare.
volevo chiederle ancora 2 cose ma c'entrano con l'aids.
mi può dire la percentuale di contrarre l'aids nei seguenti casi senza protezione:
1) facendo l'attivo in un rapporto anale
2) praticando il fisting come attivo
3) e poi il periodo finestra dell'aids.

io so che il periodo è di 100 gg.
dunque se uno lo fa oggi e poi dopo 100 gg nn ha niente può star tranquillo oppure deve aspettarne altri 100?
[#3] dopo  
Utente 868XXX

Iscritto dal 2008
tra l'altro da un paio di gg mi brucia il pene nel senso che magari devo fare l'urina e mi brucia e magari anche se me lo tocco.
ora sto mettendo un pò di prep.
ha qualche cosiglio da darmi?
[#4] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore
il cosiddetto periodo finestra, cioè il periodo durante il quale si è stati contagiati e si può anche contagiare qualcun altro, ma non si è ancora diventati sieropositivi, può durare fino a 6 mesi, anche se, nella stragrande maggioranza dei casi dura meno di 3 mesi. Sugli ultimi sintomi da lei riferiti poi è impossibile formulare, senza una visita andrologica in diretta, una risposta corretta, cioè capire la causa del suo problema e dare quindi una indicazione su quali passi successivi fare a livello diagnostico e poi terapeutico . Bisogna, a questo punto, consultare un esperto andrologo.
Un cordiale saluto

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com

[#5] dopo  
Utente 868XXX

Iscritto dal 2008
grazie di cuore per le informazioni