Utente 262XXX
Salve sono un ragazzo di 22 anni. Ho un pene lungo 14 cm in erezione e leggermente curvo a sinistra. Cercando un po' sul web delle tecniche per raddrizzare e aumentare le dimenzioni del pene ho trovato una serie di esercizi pratici da fare 5 giorni alla settimana che consistono sostanzialmente a delle spremute da fare con le mani in modo da "dilatare" i corpi cavernosi e raddrizzarlo.
Prima di procedere volevo avere dei pareri medici; vorrei capire se funzionano realmente o se sono assolutamente dannosi e da evitare.
C'è qualche testimonianza che questi esercizi hanno funzionato. Grazie a tutti in anticipo.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
il suo pene è normale per dimensioni (italica media 13 cm) e forma (è sempre un po curvo a sinistra, perchè la sua parte destra [corpo cavernos] è normalmente più sviluppata della sinistra).
Pertanto se vuole modificare un organo peraltro normale, c' è da pensare piuttosto a fenomeni tipo timidezza e ansia, e consultare bravo, ma veramente bravo, psicologo.
In genere gli utenti si arrabbiano con risposte del genere, ma non so che farci è la verita.
[#2] dopo  
Utente 262XXX

Iscritto dal 2012
La ringrazio per la risposta. Comunque so che il mio pene è normale, infatti non me ne vergogno ma volevo sapere se questi esercizi erano davvero efficaci nel migliorare gratuitamente e senza alcun impegno queste piccole imperfezioni. Saluti
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Meglio, il suo psicologo avrà vita più facile se non se ne vergogna.