Utente 358XXX
Buongiorno,
Pratico ciclismo a livello amatoriale e soffro di disturbi alla cervicale in seguito ad un colpo di frusta avuto circa 10 anni fa.

Ultimamente mi succede che la notte successiva ad ogni allenamento non riesca a dormire quasi nulla. Vengo colto da una sorta di "iperattività" e ansia ingiustificata che non mi fa chiudere occhio e scompare quando mi alzo.
I sintomi sembrano accentuarsi quando i dolori alla cervicale sono maggiori.

Ho fatto visita cardiologica e test ergometrico. Tutto negativo se non che è emerso che sono leggermente vagotonico, ho i battiti a riposo di circa 53bpm e pressione arteriosa sempre piuttosto bassa.

Vorrei sapere quali potrebbero essere le cause di questo disturbo e se è il caso di fare altri accertamenti.

Grazie
Cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
L'iirequietezza e l'insonnia dopo un prolungato esercizio fisico puo' essere messo in relazione alle catecolamine in circolo che lei produce facendo quegli sforzi.
Non certo da problemi cardiologici.
Arrivederci

cecchini