Utente 391XXX
Gentili medici buongiorno, sto assumendo per disturbi di ansia cipralex da circa 30 giorni e da un paio di giorni sono a dosaggio di 10mg.

Ho notato quasi da subito che quando mi siedo e ancor piu' da sdraiato il battito cardiaco rallenta in modo significativo. Da sdraiato ho rilevato i battiti tra 43 e 50 e soprattutto al risveglio sono molto bassi, in piu' mi sento spossato, fiacco con difficolta' ad alzarmi dal letto.

Durante il giorno ed in posizione eretta il battito mantiene valori normali tra 60 e 70 bpm, l'unica cosa che ho rilevato e' che in risposta ad uno sforzo, per esempio 2-3 rampe di scale il battito non sale molto ma mi sento solamente molto affannato ed in risposta ad uno stimolo emotivo ho miaurato la pressione subito dopo che rimane stabile tra i 120-80, cosa che prima non accadeva mai e si alzava di frequente.

Ieri ho eseguito un ecg che ha rilevato 59 bpm e tracciato normale con qt nei limiti. Secondo voi posso stare sereno? I valori sono normali ed e' solo un effetto normale di adattamento iniziale o comunque i battiti a riposo sono proprio troppo bassi e dovrei fare controllo piu' approfondito? Magari prova da sforzo o holter ecg? Grazie mille se vorrete consigliarmi

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
E' opportuno che segnali al suo psichiatra questo effetto.
Programmerei un Holter
Cordialita'

cecchini
[#2] dopo  
Utente 391XXX

Iscritto dal 2015
Grazie mille dottore per la celere risposta, avevo gia' segnalato allo specialista nei primi giorni di terapia con elopram l'effetto collaterale che persiste con il cambio farmaco in cipralex, ma secondo lei devo fare un holter cardiaco o pressorio? Comunque posso avere problemi nell'immediato? Intendo prima di esguire accertamenti visto che l'ecg era nella norma?
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
non vedo motivi di preoccupazione, ma un holter cardiaco sarebbe opportuno programmarlo per valutare l 'andamento della frequenza durante il giorno e la notte.

Arrivederci

cecchini
[#4] dopo  
Utente 391XXX

Iscritto dal 2015
La ringrazio e' stato molto gentile, buona giornata.