Utente 378XXX
Salve, vi chiedo gentilmente un consulto per mia mamma (anno 1960), in quanto la dr.ssa di base è in ferie, e la visita cardiologica di controllo è a settembre, ma l'eco di controllo che ha fatto oggi mi lascia perplessa. Premetto che nel 2010 mia mamma ha avuto un ictus, su cui i medici sono fortunatamente riusciti a intervenire in tempo; la causa è stato un coagulo che è partito da un mixoma cardiaco (dimensioni 7 cmx3,5 cm), asportato d'urgenza nel 2010. Siccome aveva numerosi sintomi ma i medici dicevano che non era nulla, che era la menopausa a darle sudorazioni eccessive e tachicardia a riposo a 150 battiti, da allora sono un pò iperapprensiva. Da allora assume: cardioaspirin, tenormin (mutazione del fatt.MTHFR omozigote); salazopirina per spondiloartrite. Sintomi odierni: affaticamento
Oggi ha fatto l'eco:
- i valori del ventricolo sinistro di diametri e volumi sono aumentati rispetto all'ultima eco del 2014, mentre spessori e indici derivati sono diminuiti:
TELEDIASTOLE: 2014: 45,8 mm - 2016: 48,7 mm
TELESISTOLE: 2014: 27,2 mm - 2016: 30,9 mm
VOLUME DIAS: 2014: 96,3 ml - 2016: 111,0 ml
VOLUME SIST: 2014: 27,5 ml - 2016: 37,6 mm
V.DIAS IND: 2014: 61,1 (ml/mq) - 2016: 69,7 ml/mq
V.SIST.IND: 2014:17,4 ml/mq - 2016: 23,6 ml/mq
- la funzione ventricolare sinistra: FRAZ.EIEZIONE: nel 2014 era del 71,44% e ora è del 66,13%; FRAZ.ACCORC: nel 2014 era 40,61% e nel ora è 36,55%;
STRESS SIST: 111,7 mmHg nel 2014 e ora è 156,4 mmHg, mentre l'indice di Suga era 6,6 mmHg/ml/mq, e ora è 5,3 mmHg/ml/mq
- morfologia settale nel 2014 era normale, e ora: setto dissinergico postchirurgico;
- mitrale: lembi sclerotici normoaprentisi; mitrale insellata (non raggiunti i criteri minimi per diagnosi di PVM)
- radice aortica: era 33 mm e ora 34 mm, con note: pareti iperecogene; valvola tricuspidata; lembi sclerotici
-atrio sinistro: nel 2014 era di 37 mm con altro nulla da segnalare, ora è 31 mm con: iperecogena la zona del setto interatriale; non flussi di shunt
- DOPPLER:
2014: mitrale: insuff. 1+/4+, E/A 1.15
aorta: ndr
tricuspide: +-/4+ con PAPs stimata di circa 24 mmHg
polmonare: ndr
altro: setto interatriale privo di flussi dio shunt residui
2016: mitrale: insuff. +/4+; vol.rig.5cc/b; normale riempimento ventricolare con EA 1,4 e norale EDP Vsx
aorta: ndr;
tricuspide: insuff. +-/4+; pressione sistolica VDx 25 mmHg
polmonare: ndr
altro: placcatura parietale aortica classe Montgomery 2; aortica ratio 1,24
CONCLUSIONI: normali dimensioni ed indici di massa e di funzione sisto-diastolico del ventricolo sx; normale cinetica distrettuale a riposo; conservata FE; esiti di asportazione di mixoma atriale con patch del setto interatriale in pericardio autologo; normale regime tensivo sistolico polmonare a riposo; placcatura parietale aortica classe Montgomery bassa; lieve ecstasia della radice aortica.
Mi devo preoccupare?
grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
No , non si deve preoccupare.
Ovviamente se sua madre ha una mutazione omozigote MTHFR a mio avviso dovrebbe assumere terapiu anticoagulante orale ed acido folico).
La terapia anticoagulante orale sarebbe a maggior ragione consigliata se sua madre, nel parentado, avesse presentato frequenti aborty spontanei, ictus odi infarti

Arrivederci

cecchini
[#2] dopo  
Utente 378XXX

Iscritto dal 2015
Sì la folina la assume, mi scusi (10 giorni al mese)... Anticoagulante nel senso Coumadin intende? Non basta la cardioaspirin? Abbiamo familiarità sia per icuts (l'ha avuto mia mamma e anche mia nonna), aborto spontaneo una nipote; il padre aveva problemi cardiaci ma sinceramente non ricordiamo cosa...
La ringrazio molto, leggendo su internet temevo avesse un leggero scompenso cardiaco sistolico (dato che mi sembra aumentato il volume del ventricolo, lo stress cardiaco, e diminuita la frazione d'eiezione...oltre all'affaticamento ogni sforzo faccia...)
Ps.il dottore che le ha fatto l'eco oggi ha detto che aveva troppe extrasistole...
Grazie
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Assumere la folina 10 gg al mese non ha alcun senso.
La signora ha una anomalia genetica sempre e quindi va curata ogni giorno.
Per cio che concerne il Coumadin come vede dalla familiarita' che lei ha indicato e' fondamentale, dal momento che certamente l' Aspirina non la protegge da ictus o infarti.
Cordialita'

cecchini
[#4] dopo  
Utente 378XXX

Iscritto dal 2015
Capisco. La ringrazio molto per la Sua gentilezza, proverò a farlo presente al suo attuale cardiologo. Lei visita solo a Pisa?
Ho visitato il suo sito, ci tengo a farle i complimenti per tutte le attività che ha svolto e per l'ONLUS creata.
Grazie ancora.
[#5] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Grazie a lei, ma mi dia retta, non occorrono altre visite per capire di cosa la signora ha bisogno

Un caro saluto
Cecchini