Utente 275XXX
Buona sera dottori, vi scrivo per il mio ragazzo che da un anno a questa parte ha dei dolori cronici dalla schiena lato dx altezza reni, che passano per il gluteo, il testicolo, l anca la parte davanti inguinale e si ramificano nella gamba fino al piede.
Premetto che di esami ne ha fatti molti, compresi di radiografie, ecografie, a tutte le parti elencate, è stato da urologi, ortopedici neurologi che purtroppo hanno dato risposte vaghe senza sapere cosa fosse.
Poi un mese fa è stato da una dottoressa qui nella nostra città che ha diagnosticato questa sindrome del piriforme. Quindi ha iniziato 3 volte a settimana, x 12 volte, un laser specifico, con un macchinario creato apposta. il problema è che siamo arrivati alla conclusione e lui sta sempre peggio. sappiamo che ci vuole tempo che 12 non bastano, ma purtroppo i soldi non crescono sugli alberi e il fatto che dal dolore non riesce a lavorare peggiora la situazione. Vi chiedo un consiglio se secondo voi ci sta altro che si può fare per far passare l infiammazione o se secondo voi potrebbe proprio essere un altra la diagnosi... piu che star fermo e nemmeno far sport non sappiamo piu che fare, per non parlare dello stato psicologico che lo sta distruggendo.

vi ringrazio in anticipo.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Umberto Donati
40% attività
8% attualità
20% socialità
BOLOGNA (BO)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Purtroppo se "è stato da urologi, ortopedici neurologi che purtroppo hanno dato risposte vaghe senza sapere cosa fosse", ma che hanno avuto la possibilità di interrogarlo, ascoltarlo e visitarlo, non è possibile esprimere un parere su un quadro clinico sconosciuto solo leggendo la Sua descrizione. M pare strano che la sindrome del piriforme non sia stata presa in considerazione dai precedenti specialisti, ma forse semplicemente l'hanno considerata e poi esclusa senza bisogno di parlarne. Per sapere quale può essere la diagnosi è indispensabile avere visitato il paziente, per cui non ho elementi per rispondere. Le suggerisco di far visitare il Suo ragazzo da un ortopedico esperto : non so quale sia la Sua città ma in quella che ha indicato nei Suoi dati c'è ampia possibilità di scelta.
Cordiali saluti
Umberto Donati, MD