Utente 285XXX
Alla gentile attenzione dei medici di
Da circa una settimana, in maniera più persistente del solito, percepisco nell'arco della giornata una sensazione di "giramento di testa". Sensazione che mi fa sentire con la testa leggera, quasi confuso e con difficoltà a concentrarmi. Si presenta sia da seduto, sia da disteso e sia all'inpiedi. Percepisco queste sensazioni nella maggior parte della giornata, soprattutto quando sono a lavoro (sto 10 ore davanti un pc), ma delle volte il fastidio mi da tregua. Questa condizione mi preoccupa notevolmente e non mi permette di svolgere regolarmente i miei compiti quotidiani. Ho la sensazione, ma non è una certezza, che questa condizione di malessere sparisca quando sono particolarmente impegnato con facende extralavorative.
Durante questa sensazione ho misurato la pressione, era 115/70. Otto mesi fa ho fatto un prelievo del sangue ed era tutto nella norma e sono andato dal cardioogo per un elettrocardiogramma e per un ecocardiogramma, non sono emersi problemi.
Detto ciò vorrei sapere come procedere e se potrebbe essere un qualcosa causato dal cuore.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Non mi pare che i sintomi che lei rifersce siano legati al suo cuore.
"Ho la sensazione, ma non è una certezza, che questa condizione di malessere sparisca quando sono particolarmente impegnato con facende extralavorative."

E' possibile che un impegno cosi' lavorativo e sedentario possa essere la causa dei suoi disturbi.
Arrivederci

cecchini
[#2] dopo  
Utente 285XXX

Iscritto dal 2013
Grazie per la risposta Dr.
Non è sempre così, il fastidio per esempio inizia appena mi sveglio. Delle volte capita anche mentre guido l'automobile. Quando lavoro capita sempre, quando faccio altro capita meno frequentemente (ma capita).
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Si ma il suo cuore non c'entra per niente, si tranquillizzi
Arrivederci

cecchini
[#4] dopo  
Utente 285XXX

Iscritto dal 2013
Comprendo, però il fenomeno persiste anche nei momenti di relax rendendo la conduzione difficile. A questo punto, mi consiglia di andare dal medico curante per indagare? Che sia il cuore oppure no...
[#5] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Certamente si.
Le consigliera' altri accertamenti non cardiologici da effeturae.
Arrivederci

cecchini