Utente 575XXX
Buongiorno. Avrei bisogno di sapere se per fare una risonanza magnetica all'encefalo senza messo di contrasto può essere utilizzata indifferentemente una macchina aperta o chiusa. In ogni caso con quale delle due tipologie di macchine è più opportuno eseguire dei controlli periodici all'encefalo senza mezzo di contrasto per tenere in osservazione una cisti aracnoidea in sede silviana? Risonanze eseguite a distanza di due/tre anni possono risultare dannose? Grazie.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Giovanni De Paula
24% attività
4% attualità
4% socialità
VALLEDORIA (SS)
Rank MI+ 32
Iscritto dal 2016
La risonanza magnetica non è dannosa.
La preferenza per la risonanza aperta o chiusa è funzionale solo per chi soffre di claustrofobia.
Quelle chiuse in genere sono più potenti e fanno delle immagini migliori che forniscono più dettagli.
Se non ha problemi di claustrofobia chieda la potenza della macchina utilizzata( una macchina da 1, 5 tesla in su va benissimo).
[#2] dopo  
Utente 575XXX

Iscritto dal 2008
Grazie per risposta.
Ho prenotato presso un centro diagnostico vicino alla mia città. Dal loro sito ho visto che utilizzano una macchina per la risonanza aperta denominata "Aperto Eterna 0.4t" della Hitachi. L'esame è previsto per giovedì 8 agosto. Non ci sono problemi di claustrofobia ma a saperlo sarei andato alla ricerca di una macchina chiusa più potente.
Secondo lei potrebbe andar bene lo stesso?
[#3] dopo  
Dr. Giovanni De Paula
24% attività
4% attualità
4% socialità
VALLEDORIA (SS)
Rank MI+ 32
Iscritto dal 2016
Considerato che è solo un esame di controllo va bene ma visto che non soffre di claustrofobia la prossima volta ne scelga una più potente.
Per legge quelle superiori a 1,5tesla le possiedono solo le strutture pubbliche.