Utente 421XXX
Salve, vorrei chiedere un'informazione. Nel corso dei rapporti sessuali, puntualmente mi capita di bloccare intenzionalmente l'eiaculazione pur avvertendo l'orgasmo, ciò al fine di prolungare il rapporto stesso. Tuttavia noto che a seguito di tale controllo dell'eiaculazione, ne fa le spese la lunghezza del pene (si riduce lievemente) portando in un paio di occasioni alla perdita dell'erezione. È normale per via dell'orgasmo? Come mai si riduce lievemente la lunghezza del pene?
Grazie per la risposta.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
il controllo induce lo aumentop della adrenalina (ormone che si scatena anche nel freddo) nel pene, come l' acqua fredda, ovvia la riduzione e lo afflosciamento. Utile vedere che non visno patologie alla base della sua necessità ed eventualmente colloquio psicologico.
[#2] dopo  
Utente 421XXX

Iscritto dal 2016
Grazie mille, molto gentile! Ma bloccare l'eiaculazione può essere dannoso?
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Primo poi si arrabbierà a forza di vederselo afflosciare questo è il pericolo
[#4] dopo  
Utente 421XXX

Iscritto dal 2016
Poi la rabbia induce ulteriore scarico di noradrenalina con ulteriore afflosciamento. Grazie per la risposta, celere ed esaustiva. Ora, conoscendo la conseguenza non mi arrabbiero' più.
[#5] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Contento di esserle stato utile
[#6] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Primo poi si arrabbierà a forza di vederselo afflosciare questo è il pericolo