Utente 421XXX
Salve, volevo avere delle delucidazioni riguarda te la mia ferita. 8luglio2016 purtroppo a lavoro ho avuto un infortunio facendomi un taglio sulla mano destra sopra il pollice, per fortuna non ho reciso nulla e ho avuto 6 punti totali. Il problema è che nonostante non abbia avuto infezioni ne nulla la cicatrice dopo tutto questo tempo è ancora gonfia e molto viola, oltretutto a volte fa male ed è molto sensibile se la sfioro. Non so se è normale o pure c'è qualcosa che non va.. Aspetto con pazienza la vostra risposta è colgo l'occasione di mandarvi i saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile Signore,

la cicatrice dopo 20-30 giorni diventa dura, arrossata, gonfia e, talvolta, dolente.

Difficile per noi a distanza capire se si tratta semplicemente di questo, oppure se coesiste una aderenza con uno dei sottostanti ramuscoli sensitivi del nervo radiale.

In questo caso, percuotendo la cicatrice, dovrebbe avvertire una fastidiosa sensazione di corrente elettrica e, forse, una ridotta sensibilità cutanea a valle.

Buona serata.
[#2] dopo  
Utente 421XXX

Iscritto dal 2016
Grazie mille per la sua risposta.
Comunque ho provato a fare come dice lei ma non sento della scossa... Ma solo molto fastidio e poi ripeto è molto sensibile.. Quanto tempo dovrebbe passare per tornare al colore normale e togliersi questa ulta sensibilità? A come normali mi riferisco.
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
In questo caso, quindi, verosimilmente è solo un problema di cicatrice, che richiede alcune settimane per assestarsi completamente.

Pertanto, deve solo aspettare.