Utente 856XXX
mio marito,di 57 anni, non ha avuto mai problemi di eccitazione e di erezione..da qualche mese invece raggiunge sì l'erezione ma dopo pochissimi minuti questa scompare che avvenga o no la penetrazione. Non ha problemi apparenti...ha avuto fenomeno di fibrillazione che cura con cardioaspirina e cordarone da due anni; poco più di un anno fa ha avuto un attacco di ernia con protusioni lombare e sacrale che gli ha lasciato una rigidita' nei movimenti e fastidio ad una gamba con sporadici crampi. puo' dipendere da qualcuno di questi episodi o dai medicinali che prende??

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Quarto
44% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
cara signora sicuramente tutto cioò che ci ha detto sia il problema cardiovascolare che i seguentimedicinali, non hè eventualmente la protusione erniaria possono incidere sull' erezione.
le consviene consultare un androlgo per verificare la causa di tale porblema ed impostare una correta terapia
[#2] dopo  
Utente 856XXX

Iscritto dal 2008
ringrazio vivamente per la cortese risposta
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Cara lettrice,
nell'attesa di consultare un esperto andrologo, per avere più informazioni dettagliate su queste tematiche le consiglio di consultare anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:
http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=22450.
Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com
www.andrologiamedica.org