Utente 422XXX
La mia compagna ha fatto un rx mano destra diretta e MDC. I risulati sono:
Formazione espansiva alla base del III metacarpo con diametro longitudinale di 3.6cm, diametro antero posteriore di 1.5 cm e diametro trasversale 1.3cm. La lesione origina, verosimilmente, nella cavità midollare a livello della base del metacarpo, interrompe la compatta e si estende nel tessuto circostante senza però infiltrare i tendini.
La lesione appare omogeneamente isointensa rispetto ai muscoli in T1 e con aspetto disomogeneo in T2 T2 FAT SAT.
La lesione stessa presenta una lesione ben capsulata mentre l'estremità distale non presenta limiti ben definiti.
Dopo mezzo di contrasto si segnala vivace e diffuso enhancement.
Evidenti segni di reazione periostale.
Dopo mezzo di contrasto i muscoli lombricali del terzo raggio presentano intenso ma disomogeneo enhancement: aspetto conpatibile con verosimile infiltrazione da parte della lesione.
L'aspetto radiologico non è specifico ma orientativo per lesione sarcomatosa.

Vorrei delle indicazioni su cosa può significare.
Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile Signore,

il sospetto manifestato dal radiologo è per un sarcoma (osteosarcoma), un tumore maligno.

Ovviamente la certezza si ha solo con l'esame istologico.

Conviene programmare quanto prima un intervento chirurgico.

Buon pomeriggio.
[#2] dopo  
Utente 422XXX

Iscritto dal 2016
La ringrazio.
Buona giornata
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Di nulla.