ernia  
 
Utente 392XXX
Salve!

Un anno fa mi sono sottoposto a un intervento di ernia inguinale bilaterale in laparoscopia con applicazione della classica 'rete'.

Settimana scorsa, sono stato sottoposto, invece, a un intervento di litotrissia per la 'frantumazione' di un calcolo renale.

Il fatto è che nel corso di quest'ultimo intervento, l'addome (proprio nel punto ove è stata collocata la 'rete' per il contenimento dell'ernia inguinale) è stato fortemente compresso, a tal punto che ora avverto anche un po' di dolore.

Quello che mi domando è se questa compressione possa aver causato dei 'danni' alla rete, ovvero se può averla spostata o rotta.

Grazie mille!
[#1] dopo  
Prof. Giorgio Enrico Gerunda
28% attività
20% attualità
16% socialità
MODENA (MO)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2009
Prenota una visita specialistica
Gentile signore stia tranquillo la litotrissia non agisce sulla rete usata per il trattamento delle ernie bilaterali. Quindi avrà un fastidio indotto sia dalla compressione dell'addome che dal "bombardamento" sulla pancia indotto dalla litotrissia. può stare tranquillo che in pochi giorni passa tutto. cari saluti