Utente 416XXX
Salve sono Marianna 26 anni di Napoli . Sono stata ricoverata di urgenza per addome acuto, e tramite una tac con mdc mi è stato diagnosticato : SOVRADISTENSIONE GASSOSA DEL COLON E DEL TENUE CON ANSE INTESTINALI CHE OCCUPANO I QUADRANTI CENTRALI DELL'ADDOME ED I QUADRANTI DI SINISTRA CON AFFASTELLAMENTO (COLON ASCENDENTE-TRASVERSO ED ANSE DI TENUE )AL FIANCO SINISTRO.MODESTA FALDA FLUIDA NEL DOUGLAS . REFERTO COMPATIBILE CON MALROTAZIONE INTESTINALE INCOMPLETA . Volevano operarmi ma io non ho voluto perché avevo sentito di un'operazione delicatissima è presa dalla paura ho rifiutato . Mi tengono ricoverata sondino nasogastrico rettale e lavaggi senza alimentazione per diverse settimane per altri esami . Mi dimetto io perché si erano risolti i miei dolori ovviamente sotto sconsiglio dei dottori . Da allora ho passato tanto tempo in benessere . Fino a che compaiono dei dolori lancinanti all addome e alle pelvi per cui effettuò una risonanza senza contrasto che evidenzia delle fibroaderenze metachirurgiche in pelvi . Eco addome solo un piccolo angioma al fegato . Effettuo una ecotransavginale 3D dove si vedono le ovaie adese alla parete pelvica e ad entrambe le tube segmenti di salpinge tortuosa . Anche al retto delle rare briglie aderenziali . Ora sono in lista di attesa per una laparoscopia diagnostica in questi trenta giorni che ha voluto presxrivermi un ginecologo professore del Policlinico di Napoli . La mia domanda é la laparoscopia effettuata da un ginecologo andrebbe a vedere anche la problematica intestinale ? Queste aderenze possono darmi sintomi di dolori atroci ai fianchi destra e sinistra blocco di aria nel colon dolori pelvici schiena gambe ma sopratutto allettata quasi tutti i giorni da quattro mesi ? Da precisare che ho dolori allo stomaco lancinanti da un paio di giorni appena mangio come se si strozzasse qualcosa e ho bisogno di eruttare continuamente ma una cosa allucinante . Calprotectina fecale ok ho avuto diarrea per due mesi ora fermata , aria che esce solo se faccio mille movimenti da " contursionista "... Infezione genitale da mycoplasma hominus, tas ne sangue alto circa 600 (Max 200) ves quasi nulla 19 anzicche 18 . Febbre standard 37.3-37.5 tutti i giorni . DIMAGRITA 10 KILI IN DUE /TRE MESI ..la mia domanda quindi è :L'intervento sarà coadiuvato da un equipe tra cui anche gastroenterologo chirurgo generale e nel caso neurochirurgo ? Perché il neurologo che ho consultato mi ha detto che è possibile che le aderenze abbiamo potuto intaccare fibre nervose . Se non vi sono vanno richiesti ? Come funziona ? Che ne pensate del mio caso ? GraZie anticipatamente di una vostra risposta .

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe D'Oriano
36% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Gentile Utente.
La laparoscopia servirà a chiarire l'origine di queste aderenze ed, eventualmente, anche a rimuovere quelle che in qualche maniera, angolando o strozzando, compromettono il transito del contenuto intestinale.
Se il ginecologo riterrà opportuno potrà chiedere la consulenza del chirurgo.
Cordiali saluti.
[#2] dopo  
Utente 416XXX

Iscritto dal 2016
Dottore grazie per la sua risposta . Le volevo chiedere ma é possibile che questi dolori atroci lancinanti come un "appendicite" a destra e sinistra all interno di entrambe fianchi che mi fa piegare dai dolori a letto come se qualcosa fosse lesionato poiché è sempre presente sopratutto se si tocca può essere qualcosa di neurologico ? Cioè io sono assolutamente ignorante in materia essendo avvocato , e quindi non so se è possibile avere neuropatie all interno della pancia ecco ... Per questo chiedo :è possibile ??? La zona pelvica tira di più prima del ciclo sicuramente ma durante tutto il mese il
Dolore più pauroso è dentro i fianchi,
tirano le gambe, si addoementano sopratutto quando mi sveglio la
Mattina , hanno formicolii e quando sto troppo all impiedj i fianchi bruciano ma all interno !!!!Di coliche ci convivo da anni ho avuto sub occlusioni ma era tutto passeggero non ho mai avuto in vita mia un dolore onnipresente !!! Non refrattario , nulla di nulla lo fa passare ghiaccio caldo tachipirina toradol . Per un dolore così debilitante cosa può mai essere ? Vorrei andare per esclusione con un dottore ecco prima della laparo .... Tipo ? Diverticolite ??? Ma dovrei avere diarrea e sanguinamenti ? Poi prende la schiena le gambe ??? L infezione da salpingite che ho avuto ha potuto lesionare le tube e dare questo problema ? Ma me lo hanno escluso poiché non sono ectasiche ...L appendicite cronica mi farebbe male anche a sinistra ? Che si accentua prima del
Ciclo ? Ma in ogni caso senza più febbre e esami ematochimici nella norma ? Morbo di crohn dolori lancinanti così ???diarrea passata poi .... Per questo mi è venuto il dubbio se può essere qualcosa di neurologico ... Perché il dolore neuropatico è atroce e sarei disposta anche a prendere un antipilettiico per vedere se il dolore passa ma ovviamente dopo aver saputo se é possibile un fattore neurologico all interno dell addome .... ho Paura di fare una laparo per poi non risolvere il mio problema .... Anche perché penso che questi dolori possano essere anche i nervi compressi da queste aderenze ... Chiedo scusa per i miei mille dubbi ma vorrei capire cosa può essere !!Grazie mille
Dottore aspetto sue notizie ....
[#3] dopo  
Dr. Giuseppe D'Oriano
36% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Non sembra un dolore nevralgico, ma a distanza non posso dirle altro.
La laparoscopia esplorativa, servirà a chiarire alcuni aspetti della sua sintomatologia.
In bocca al lupo.